Padre Michael Brehl, C.Ss.R., rieletto Superiore Generale della Congregazione

0
1375

Pattaya, 9 novembre  2016

Nel giorno dell’anniversario della fondazione della Congregazione del Santissimo Redentore, il Capitolo Generale della Congregazione che si svolge a Pattaya (Tailandia) ha rieletto il p. Michael Brehl, C.Ss.R., come Superiore Generale della Congregazione.
Con 92 voti su 101, padre Brehl sarà alla guida dei Redentoristi.

P. Michael Brehl, C.Ss.R. –  breve biografia
P. Michael Brehl, C.Ss.R. è nato a Toronto, Canada il 7 gennaio 1955. Proviene da una famiglia molto affiatata, di fede cattolica che continua a sostenerlo in molti modi. Scoprì i redentoristi e sviluppò un grande amore per S. Alfonso, il fondatore, e per la missione redentorista nei confronti dei poveri. Ha fatto i voti nel giorno della festa dell’Assunzione, il 15 agosto 1976 ed è stato ordinato sacerdote redentorista il 3 marzo 1980. In quel tempo era membro della provincia di Toronto dove ha portato il suo talento nel lavoro parrocchiale, nella predicazione delle missioni parrocchiali, nella formazione dei redentoristi novizi e studenti, e nell’amministrazione. Quando le due province redentoriste anglofone del Canada si sono unite formando così la Provincia di Edmonton-Toronto nel 1997, Michael divenne nel 2002 il secondo provinciale dopo P. Ray Corriveau, di questa unità. Egli ha fornito un’eccellente leadership per 7 anni, ma è stato anche sempre più coinvolto negli affari della Congregazione in tutto il  mondo. Ha aiutato a preparare i Capitoli Generali del 2003 e del 2009, dove in entrambi è stato un Moderatore. Nel 24° Capitolo Generale nel 2009, P. Brehl è stato eletto Superiore Generale dei Redentoristi, un ruolo che ha svolto diligentemente per  sette anni. Parla un ottimo inglese e francese, ed ha imparato molto bene l’italiano , si destreggia anche bene in spagnolo e portoghese.

 

Mercoledì 9 novembre nel primo ballottaggio elettorale, P. Brehl, è stato rieletto Superiore Generale dei Redentoristi, indice di grande rispetto nel quale è tenuto dai confratelli in tutto il mondo. E’ stato un leader impavido  nel richiamare i Redentoristi alla loro missione di evangelizzare e avere cura dei poveri e dei più abbandonati. Possiede una grande conoscenza della storia redentorista, dei suoi importanti santi e figure chiave,  delle sue costituzioni e statuti, e delle molteplici attività apostoliche nel mondo moderno.
Ringraziamo Dio, il cui Spirito Santo ci ha guidato in questo giorno, per il  dono continuativo del nostro confratello alla Congregazione.

Scala News

Print Friendly, PDF & Email