Riflessione attenta sulle conferenze

0
1289

Puntuali sono ripresi i lavori nel pomeriggio, con la preghiera preparata dalla Provincia di Buenos Aires: una preghiera mariana, considerando che in varie parti della Chiesa in cui è presente la Congregazione, si celebra oggi la memoria di Maria, Madre e Mediatrice di grazie.

Modera ancora i lavori p. Clemente Campos,che dona la parola al Coordinatore della conferenza Asia e Oceania p. Jovencio Ma. Continuando lo schema avviato con successo la mattina, il padre invita la laica rappresentante la Conferenza, la filippina Rosanna Latorre, a presentarsi all’assemblea.

30833328345_aacfe99a26_k
Rosanna Latorre

Parte quindi il video di presentazione della Conferenza, da cui si chiarisce che è molto vasta geograficamente, dal Giappone e Corea al Libano fino all’Oceania, e con una popolazione di circa 4 miliardi e mezzo di persone che parlano più di mille lingue e vivono tra otto fusi orari. Di tutta questa gente, solo il 7 % sono cristiani. Le priorità apostoliche sono: il movimento di massa delle popolazioni, i giovani e il dialogo interculturale. I redentoristi sono 1124, divisi in 124 comunità. Al termine del video, molto ben curato sono state poste alcune domande al p. Coordinatore.

30833329385_0c3de10bdc_k
Malcolm John Salida

Si passa quindi all’ultima Conferenza, quella dell’Africa Madagascar: il Coordinatore p. Guy Arnaud Agbossaga presenta il collaboratore laico dell’Africa, il sudafricano Malcolm John Salida, esperto finanziario, e lo invita a prendere la parola per presentarsi. Subito dopo prende la parola p. Joao Pedro Fernandez, che rivela delle difficoltà nella preparazione del video che viene presentato, e che dona l’immagine della missione redentorista in questo continente giovane. Esiste una sola Provincia redentorista, il Sud Africa, 4 vice province, 2 Regioni e 4 Missioni, con 65 comunità, dove operano 386 redentoristi. Tanti problemi ma anche tante belle realizzazioni che rendono presente la Congregazione vicina ai poveri e ai problemi della gente.

30802353146_4c44645471_kDopo la pausa, la sessione successiva è stata dedicata ad un confronto della assemblea con i 5 coordinatori; tanti capitolari hanno preso la parola e li hanno interrogati su tanti aspetti generali e particolari inerenti la struttura della Conferenza, voluta dal Capitolo del 2009 per aiutare la ristrutturazione. Domani si inizierà la giornata continuando questa riflessione nei gruppi linguistici.

Prima dello scioglimento dell’assemblea il p. Generale comunica di aver ricevuto dal Vaticano la notizia del trasferimento del nostro P. Tobin da Indianapolis a Newark, una diocesi molto più impegnativa per lui, e ha quindi chiesto una preghiera particolare per il suo nuovo ministero.

P. Giovanni Congiu, CSsR