Nostra Signora del Perpetuo Soccorso dichiarata Patrona del Mato Grosso do Sul (Brasile)

0
1252

Nell’anno in cui il Mato Grosso do Sul compì 40 anni, lo stato riceve una patrona come regalo: la Madonna del Perpetuo Soccorso.

Il disegno di legge proposto dall’Assemblea legislativa dello stato de Mato Grosso do Sul per stabilire che sia “Nostra Signora del Perpetuo Soccorso”, la patrona del Mato Grosso do Sul, è stato approvato lo scorso mercoledì 20 dicembre.

Così la legge include nel calendario degli eventi ufficiali dello Stato, il giorno 27 giugno, come Giorno di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso, sarà data festiva per rendere onori alla Patrona. Secondo la legge, sarà un giorno lavorativo.

 

“È una grande conquista per il nostro stato. Le novene ricevono persone da varie regioni di Campo Grande e anche da altri comuni. Sta entrando nella nostra cultura. Siamo molto felici perché la Madre del Perpetuo Soccorso, la nostra Patrona, può proteggere la nostra intera popolazione”, ha detto padre Dirson Gonçalves.

La devozione per la Madonna del Perpetuo Soccorso nel Mato Grosso do Sul è riconosciuta da tutti ed è iniziata molti anni fa. Ma si sta diffondendo sempre più nel Mato Grosso Uno, nel 1930, quando tre icone della Madre furono portate dagli Stati Uniti, le icone appartenevano ai Redentoristi americani e sono oggi a Campo Grande, Aquidauana e Curitiba.

In Campo Grande, c’è l’icona centrale del Santuario di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso che è qui dal 1941, quando fu costruita la chiesa. La storia del Santuario e la devozione vanno di pari passo con lo sviluppo dello stato.

La Parrocchia fu fondata il 2 gennaio 1939 e fu fondata dall’allora Vescovo di Corumba, Mons. Vicente Priante, che la consegnò alla cura della Congregazione del Santissimo Redentore, i Missionari Redentoristi, per servire la popolazione della regione sopra il fiume. Il tempio iniziò a essere costruito nel 1940 ed è stato finito nel 1941. Questa stessa chiesa che riceve fino ad oggi migliaia di fedeli.

Il 10 gennaio 1999, su richiesta dei Missionari Redentoristi che stavano assumendo nuovamente l’amministrazione della chiesa Perpetuo Soccorso, dopo sei anni con i sacerdoti diocesani e l’Ordinariato militare, Mons. Vitório Pavanello, allora Arcivescovo Metropolita, zelante pastore dell’Arcidiocesi di Campo Grande , ha fatto il decreto di erezione della Chiesa al Santuario di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso. Questo decreto venne dopo aver verificato la grande devozione che c’era e che era in piena crescita.

Il Santuario di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso, in Campo Grande, è quello che fa più novene in tutto il mondo: 18 ogni mercoledì. Le novene attirano circa 25 mila persone.

Parallelamente a tutto ciò che accadeva a Campo Grande, anche all’interno dello Stato la devozione cresceva. In molte comunità, a volte le più lontane, le persone hanno imparato come fare la Novena, acquisire il piccolo libro di preghiere e l’affetto per la Madre del Perpetuo Soccorso. In alcune di queste città, la devozione era così marcata che la Madonna del Perpetuo Soccorso fu ufficializzata come patrona della città, come nel caso di Bodoquena, Itaquiraí, Sete Quedas, Antônio João e Caracol.

(da http://redentoristas.org.br)

Print Friendly, PDF & Email