Lanciata nuova App prima della annuale Novena a Clonard

0
493

Il rettore di Clonard, padre Noel Kehoe mostra come si possono vedere gli eventi della Novena nel App del nuovo smartphone (Foto: Mal McCann)

(Clonard, Irlanda) – I visitatori dell’annuale Novena di Clonard a West Belfast possono tenersi aggiornati sugli eventi dei nove giorni attraverso una nuova App.

Oltre alla webcam, introdotta lo scorso anno per consentire ai fedeli di partecipare online, l’App Clonard consentirà ai fedeli, ai volontari e agli amici di tutto il mondo di ricevere aggiornamenti su cerimonie ed eventi tramite avvisi e notifiche.

Altre opzioni sull’app includono risorse di preghiera, riflessioni quotidiane, informazioni sugli orari della messa e delle confessione e l’accesso diretto al live streaming tramite la webcam.

Il rettore di Clonard, P. Noel Kehoe, ha descritto l’app gratuita per il download come “un nuovo eccitante strumento nella nostra missione di predicare l’abbondante redenzione” e offrire la possibilità “di comunicare la missione di Clonard con un pubblico mondiale”.

“Il monastero di Clonard occupa un posto speciale nei cuori delle persone e ogni settimana riceviamo messaggi e richieste di preghiera da tutto il mondo”, ha affermato.

“Molte persone che sono emigrate o si sono trasferite in altre parti dell’Irlanda o del Regno Unito evocano i loro ricordi d’infanzia a Clonard ma perdono questa connessione, la nuova app li connetterà attraverso il loro smartphone o tablet”.

Fodhla McGrane, addetta alla pastorale di Clonard, ha detto che è “importante” per Clonard “avere una presenza nel mondo digitale”.

“Ci si può sentire molto anonimi e isolati online, mentre questa iniziativa porta le persone in contatto con una vera comunità di fede vivente”, ha detto.

Si prevede che circa 100.000 visitatori scenderanno a Clonard la prossima settimana per la Novena in onore della Madonna del Perpetuo Soccorso.

Il tema dell’evento di quest’anno, che si svolgerà dal 13 al 21 giugno, è “La gioia dell’amore: la vita familiare di oggi”.

Tra i predicatori vi sono P. Michael Cusack, di Dundalk, P. Adrian Egan di Clonard, P. Peter McCarthy, un redentorista irlandese del Brasile e P. Kevin O’Neil, un redentorista che lavora nel New Jersey.

P. Kehoe ha detto che i preparativi sono in corso per l’evento annuale, che comprende dieci sessioni di Novena ogni giorno della settimana e nove sessioni sabato e domenica.

“C’è molta organizzazione dietro i nove giorni e abbiamo la fortuna di avere una grande squadra di collaboratori che sono il motore dietro la novena.

“È la calma prima della tempesta, ma ho molta fiducia in Clonard e nel suo esercito di collaboratori per renderla un’esperienza piacevole e sicura per tutti”.

Il sacerdote ha anche detto di voler ringraziare gli abitanti “per la loro pazienza durante la Novena”, poiché era consapevole che ciò avrebbe causato qualche inconveniente.

“Per fortuna, abbiamo un ottimo rapporto con la Clonard Residents ‘Association e la PSNI che insieme lavorano per mantenere il traffico scorrevole e l’area sicura”.

P. Kehoe ha esortato coloro che verranno con le auto di ottemperare alle indicazioni dei commissari e ha detto di non lasciare oggetti di valore nei veicoli.

Sul fatto che  la Novena riguardava “il senso di comunità che si crea”, P. Kehoe ha detto: “In questi giorni, le persone portano la loro fede, le loro petizioni, i loro ringraziamenti e nella preghiera e nel canto che sale in un’unica voce verso un Dio che è pieno di amore”.

“E Dio, in cambio, rovescia benedizioni e grazia. Qui tutti sono i benvenuti: Coloro che credono e coloro che dubitano. I soddisfatti e i senza speranza. E’ un’esperienza così potente di inclusione davanti al Dio che è Padre e Madre per tutti noi. “

(da: www.irishnews.com)

Print Friendly, PDF & Email