Celebrazione la prima professione e la fine del noviziato della conferenza redentorista nordamericana 2019-2020

0
101

(Lima, USA) Quando abbiamo segnato l’inizio del Noviziato Redentorista del Nord America 2019-2020 nel luglio del 2019, nessuno si sarebbe sognato che avremmo finito l’anno nel mezzo di una pandemia globale che non mostra alcun segno di scomparire in tempi brevi. Nonostante le molte sfide affrontate, arriviamo alla fine del noviziato con uno spirito di ringraziamento e con un senso di realizzazione. Come molte persone, abbiamo scoperto che comunità e Chiesa significano molto, molto più di un semplice raduno di persone sotto lo stesso tetto. Come Chiesa, rimaniamo collegati a tutti coloro che formano il corpo di Cristo.

Nel corso del noviziato, questi cinque giovani sono stati immersi nel carisma, nella spiritualità, nella storia e nella vita di preghiera della Congregazione. Come culmine di questo intenso anno, professeranno pubblicamente i voti di povertà, castità e obbedienza nella Congregazione del Santissimo Redentore. È giusto che stiamo finendo il noviziato nella festa del Santissimo Redentore, che celebra il nostro titolo di Congregazione del Santissimo Redentore. È anche provvidenziale che due novizi, Jose Antonio Montoya e Steven Urban della provincia di Denver, abbiano fatto la loro prima professione di voti alla messa festiva del 19 luglio 2020 nella parrocchia di St. Gerard a Lima, Ohio. I tre novizi rimasti, Dai Ho, Vinh Nguyen e Bao Tran della viceprovincia extra-patriam, emetteranno i voti il ​​26 luglio presso il Santuario della Madonna del Perpetuo Soccorso a Houston, in Texas. Più tardi nel mese di agosto, i cinque Redentoristi nuovi professi continueranno i loro studi a Houston e San Antonio.

Siamo grati per tutto il sostegno che abbiamo ricevuto, sia dalla comunità parrocchiale di St. Gerard a Lima, sia dalla comunità redentorista vicina e lontana. Vi ringraziamo, soprattutto, per le vostre molte preghiere e parole di incoraggiamento e vi chiediamo di continuare a pregare per questi uomini, per i loro formatori e per la Congregazione Redentorista in tutto il mondo.

Ed Eherer, C.Ss.R.

Print Friendly, PDF & Email