Saluto a suor Brid: una generosa suora missionaria

0
48

(Nigeria) I Redentoristi in Nigeria hanno celebrato una celebrazione di saluto per Sr. Brid Greville, RSC il 5 novembre 2020. C’erano circa 20 Redentoristi e alcuni ospiti alla piccola festa di addio al centro di ritiro di Liguori House. Nei suoi 27 anni di servizio in Nigeria, Sr. Brid aveva conosciuto e lavorato a stretto contatto con i Redentoristi. A testimonianza della sua generosa collaborazione missionaria con i Redentoristi, le è stato dato un riconoscimento speciale alla celebrazione dei Redentoristi tenutasi nella stessa sede nel 2019.

Sr. Brid proviene da Dublino in Irlanda. È venuta in Nigeria nel 1993 all’età di 43 anni e per i primi 14 anni della sua permanenza in Nigeria ha lavorato in stretta collaborazione con i Redentoristi. Successivamente lavorerà nella diocesi di Warri, per 3 anni, nella diocesi di Portharcourt per 3 anni e infine si stabilirà a Ibadan per gli ultimi 7 anni del suo lavoro in Nigeria. Il suo contributo è stato veramente grande e molto sentito in ciascuna di queste diocesi in cui ha lavorato.

Suor Brid è stata responsabile della costruzione di una struttura catechetica per l’arcidiocesi di Lagos a metà degli anni ’90. I Redentoristi furono i primi beneficiari della sua genialità anche prima che offrisse i suoi servizi all’arcidiocesi. È stata la direttrice dell’educazione religiosa presso la parrocchia degli Arcangeli, città satellitare. È autrice di molti libri di catechesi rinomati per la semplicità del loro formato per insegnare la fede cattolica alle persone di diversi livelli di sviluppo. I suoi metodi di catechesi sono stati adottati dalle diocesi sopra menzionate, dove ha trascorso la maggior parte del suo tempo qui in Nigeria.

A 73 anni riceve una nuova missione. È stata mandata in Zambia come membro di una Comunità di formazione internazionale della sua Congregazione. La nostra parrocchia Arcangeli gode ancora di una buona collaborazione pastorale con le sue consorelle, le Religiose della Carità. Suor Brid mancherà molto a tutti coloro con cui ha lavorato e per cui ha lavorato in Nigeria. Noi Redentoristi abbiamo imparato a conoscerla e ad amarla come la nostra “nonna”.

Auguriamo le benedizioni di Dio a Suor Brid e l’abbondanza di gioia mentre continua i suoi sforzi missionari.

P. Godwin Abbah, CSsR

Print Friendly, PDF & Email