Ordinazioni diaconali e sacerdotali nella Vice-Provincia dell’Africa Occidentale

0
271

Cinque candidati della diocesi di Ho nella regione del Volta, Ghana, sono stati ordinati diaconi il 20 dicembre 2022 presso il centro pastorale diocesano, Sokode Gbogame, dal vescovo diocesano Mons. Emmanuel Kofi Fianu, SVD. Uno di loro era il nostro caro confratello redentorista Michael Torwoe CSsR,

Il Superiore della comunità studentesca Rev.do P. Pascal Wendpuiré TIENDREBEOGO CSsR insieme ad altri Confratelli ha rappresentato la Vice-Provincia D’Afrique de L’Ouest per assistere all’ordinazione diaconale di fratello Michael Torwoe C.Ss.R.

Mons. Fianu ha ammonito i diaconi a imparare da Maria, la madre della Chiesa, e ad ascoltare sempre Dio durante questo periodo di transizione. Il vescovo ha anche chiesto ai fedeli di pregare affinché la grazia e lo spirito di Dio scendano sui diaconi appena ordinati per essere veri Servi di Dio.

Da: Fratello Dennis OPOKU KUSI, CSsR. (Vice-Provincia d’Afrique de l’Ouest)


La Vice-Provincia dell’Africa Occidentale è composta da Burkina Faso, Niger, Costa d’Avorio, Benin e Ghana. Le ultime ordinazioni sacerdotali dell’anno 2022 si sono svolte a Tiébissou in Costa d’Avorio il 31 dicembre, nella parrocchia di Nostra Signora di Lourdes tenuta dai Padri Redentoristi, tra cui i Padri Blaise SAWADOGO e Jonas GALI in missione. Infatti, due nostri giovani confratelli, Tchanli Gildas TOUHE-BI e Yao Jean Luc ADJEI, entrambi dell’Arcidiocesi di Bouaké e di nazionalità ivoriana, hanno ricevuto la grazia del Sacro Ordine del Presbiterio dalle mani di Mons. Alexis TOUABLI, Vescovo di della Diocesi di Agboville, e Amministratore Apostolico della Diocesi di Yamoussoukro e assumendo la Presidenza della Conferenza Episcopale della Costa d’Avorio. Era presente una delegazione di Redentoristi della Vice Provincia; guidata da Padre Patrice NYANDA, Superiore Viceprovinciale. Inoltre, una grande delegazione di fedeli di Bouaké delle due parrocchie da cui provengono i Padri Gildas TOHEBI e Jean Luc ADJEI, così come le loro famiglie, ha voluto sostenere i propri figli nel loro dono totale alla missione di Cristo Redentore. Senza dimenticare i parrocchiani di Nostra Signora di Lourdes che hanno ospitato la celebrazione dell’ordinazione, che si sono prodigati per il perfetto compimento della celebrazione eucaristica e festosa. Mons. Alexis TOUABLI nella sua omelia ha sottolineato l’importanza e la necessità dell’ordine sacro in termini accessibili a tutti.

Poi è seguito il rito dell’ordinazione. La particolarità da sottolineare è al momento dell’unzione del Santo Crisma. Il vescovo Alexis ha avuto molta cura di ungere completamente le mani degli ordinati mentre le avvolgeva in un panno bianco per comprendere l’importanza delle mani unte del sacerdote, che è benedire e consacrare. Con un certo umorismo, monsignore ha detto in sostanza: “se un prete ti schiaffeggia, allora è uno schiaffo benedetto”, questo denota il clima in cui i nostri giovani confratelli ricevevano gli ordini sacri. Ricevuta l’unzione, i giovani sacerdoti hanno concelebrato con il Vescovo la loro prima celebrazione eucaristica.

Inoltre, Monsignore e Padre Patrice NYANDA, Superiore Viceprovinciale, hanno rivolto ciascuno, a turno, un ringraziamento ai familiari dei nuovi sacerdoti, Gildas e Jean Luc.

I giovani sacerdoti hanno avuto il privilegio di celebrare la loro messa di ringraziamento domenica 1 gennaio 2023, solennità di Maria Madre di Dio. Come a dire che il loro ministero è sotto lo sguardo benevolo e protettivo della Beata Vergine Maria, Nostra Signora del Perpetuo Soccorso.

P. Pascal MONKOUN, C.Ss.R.