Le Redentoristine ospitano la Messa di chiusura al Monastero

0
216

Dopo più di sei decenni di continua preghiera contemplativa nel loro monastero di clausura a Liguori, le monache redentoriste si stanno preparando ad unirsi alla comunità redentorista in Irlanda. Sr. Ann Marie e Sr. Louisa hanno accolto i confratelli redentoristi, i laici associati, la famiglia e gli amici alla Messa di chiusura finale presso il monastero domenica scorsa, 23 aprile. Byron Miller ha presieduto la messa, con concelebranti p. Joe Curalli, p. John Gouger, p. Rick Potts, p. Rich Luberti e il diacono Jesse Gatmaitan. fratello Gerry Patin ha assistito alle letture. Nella sua omelia, p. Byron ha condiviso i punti salienti dei sei decenni in cui le Redentoristine sono stati a Liguori. Nel lontano 1947, le Suore Redentoriste lasciarono l’Inghilterra e arrivarono a Toronto, in Canada. Due anni dopo la comunità si trasferì a Barrie, in Ontario. Ricevettero così tante nuove vocazioni religiose che il loro monastero stava letteralmente scoppiando. Hanno inviato tre gruppi fondatori di suore per iniziare nuovi monasteri fuori dal Canada: sei si sono stabiliti vicino al seminario redentorista di Esopus, NY; altri otto vennero alla Liguori e si stabilirono sul terreno delle Edizioni Liguori; e ancora altri quattro partirono per l’Australia.

P. Byron assiste mentre 15 Associati Laici delle Redentoriste rinnovano la loro appartenenza permanente durante la Messa di chiusura
La Fondazione Liguori è stata istituita ufficialmente il 28 aprile 1960. Più di 1.000 persone hanno partecipato alla cerimonia di dedicazione del monastero nell’ottobre del 1962. L’edificio è stato completato l’anno successivo esattamente 60 anni fa. Nel giro di tre anni la fondazione ha accettato la sua prima vocazione, e il loro lavoro remunerativo è stato principalmente quello di cucire abiti redentoristi e abiti da cerimonia per i Cavalieri e le Dame del Santo Sepolcro. Ha inoltre mantenuto per alcuni anni la mailing list delle Edizioni Liguori. Negli ultimi sessant’anni, le Redentoristine hanno accolto donne provenienti da Scozia, Sudafrica, Malesia, Argentina, Tailandia e Filippine. Hanno iniziato una fondazione a Legazpi, nelle Filippine, il 16 ottobre 1980. Un monastero autonomo è stato eretto canonicamente a Cebu, nelle Filippine, l’8 marzo 2006. Le suore di Liguori hanno fondato una fondazione sudafricana il 2 luglio 1991. Quando è stata chiusa nel 2010 , Sr. Alphonsina Mary (Skho) si è unita alla comunità di Liguori. All’inizio di questa settimana, è stata riaccompagnata in patria dall’ex redentorista p. Michael Pesce, OSB. Quattro sorelle hanno lasciato Liguori per iniziare una fondazione in Thailandia il 7 ottobre 2011. Sr. Joan Calver e Sr. Maria Celeste risiedono attualmente nel monastero di Korat. Sr. Ann Marie e Sr. Mary Louisa si stanno unendo alla comunità di Dublino, e Sr. Mary Helena vive con le Suore del Buon Pastore a Town and Country, MO, vicino a St. Louis.

Durante la Messa, 15 Associati Laici delle Redentoriste hanno rinnovato la loro adesione permanente, dimostrando la loro dedizione alle Suore e assicurando che la spiritualità dell’Ordine del Santissimo Redentore continui nel territorio. Il programma Lay Associate è iniziato intorno al 1987 dopo che alcuni amici delle suore hanno espresso interesse a condividere la spiritualità della Beata Maria Celeste.

Kathy Politte si sente fortunata ad aver rinnovato la sua adesione permanente come Lay Associate. Ha una lunga associazione con i Redentoristi a San Clemente in Liguori, essendo stata volontaria per 10 anni prima di iniziare a lavorare lì 25 anni fa. È stata tra i primissimi Associati Laici delle Redentoriste. “Questo è un momento agrodolce perché le Redentoristine mi sono state molto care per la maggior parte della mia vita”, ha detto. “Quando avevo 13 anni, le suore invitarono le studentesse locali al monastero prima della solenne clausura nel 1963. Ricordo che una delle suore tirò scherzosamente la mia lunga coda di cavallo bionda e mi chiese se ero disposta a rinunciarvi per il Signore. Quando ho compiuto 16 anni e ho iniziato a guidare, ho fatto un viaggio speciale al monastero per visitarlo. Conosco e amo tante di queste donne, comprese molte di loro a riposo nel cimitero. Hanno un’eredità duratura in Liguori.

Come riflessione finale sulla loro partenza dal monastero di Liguori, le suore hanno condiviso una poesia di Edward Hays, considerato uno dei “Sacri Poeti del XIX secolo”. Benedetto sei tu, Signore nostro Dio, che dai sapore alla vita con il cambiamento Signore e fonte di tutti i doni, ci rallegriamo nella pienezza della tua santa generosità. ti ringraziamo soprattutto ora per il dono del cambiamento, quel dono di novità che apre le porte chiuse dall’abitudine e dalla routine. Ti benediciamo e ti ringraziamo anche per ciò che è stabile e immutabile, per l’antico e il tradizionale che dà significato al nuovo e al diverso. Ti ringraziamo, o fine di ogni desiderio, per la capacità di cambiamento nelle nostre vite, perché senza cambiamento non può esserci vera crescita e vera vita. Siamo grati, in questa preghiera, per quelle persone che, attraverso i loro doni di eccitazione e avventura, ci hanno insegnato a non temere il cambiamento, a non resistere al nuovo. Ti ringraziamo per tuo Figlio, la tua Sacra Parola, che ci ha parlato di vino nuovo per otri nuovi e che ci chiama ogni giorno a un nuovo regno e a una nuova alleanza. Possano i nostri cuori essere in continua evoluzione, sempre in crescita mentre viaggiamo verso di Te, la nostra Sorgente Misteriosa, Tu che sei per sempre fresco e nuovo, eppure sempre lo stesso. Benedetto sei tu, Signore nostro Dio, che dai sapore alla vita con il cambiamento.

Kristine Stremel

(Cortesia: denverlink 04.28.23)

Print Friendly, PDF & Email