Padre Parron nuovo rettore del Santuario di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso, a Curitiba

0
125

La nomina è stata indicata dal Provinciale della Congregazione del Santissimo Redentore, padre Edilei Silva, e dall’Arcivescovo metropolita, Mons. José Antônio Peruzzo.

Il missionario redentorista padre Joaquim Parron è stato appena annunciato dal Consiglio provinciale di Curitiba come rettore del Santuario di Nostra Signora del Perpetuo Soccorso. La nomina è stata raccomandata dal Provinciale della Congregazione del Santissimo Redentore, padre Edilei Silva, e dall’Arcivescovo metropolita, Mons. José Antônio Peruzzo. Si prevede che Parron subentrerà nei lavori nel gennaio 2024.

Negli ultimi anni, padre Parron si è dedicato alla formazione dei seminaristi nella fase di Postulantato, presso il Seminario São Geraldo Magela, nel quartiere Prado Velho. All’inizio della pandemia, ha fondato il Movimento SOS Vila Torres, che ha risvegliato la solidarietà degli abitanti di Curitiba per portare cibo ai bisognosi. Il Movimento è cresciuto ed è diventato SOS Combate à Fome, che oggi distribuisce 2.000 cesti alimentari di base al mese in sette comunità.

Il movimento SOS continua
Interrogato sulla direzione del Movimento SOS dopo la sua nomina a rettore, padre Parron rassicura gli abitanti di Curitiba, garantendo che il lavoro di solidarietà si rafforzerà. “L’arcivescovo stesso mi ha chiesto personalmente di mantenere SOS Combate à Fome, quindi stiamo elaborando piani per rafforzare ulteriormente le azioni nel 2024”, ha affermato.

Padre Parron è stato Superiore Provinciale dei Redentoristi, Missionario nell’interno del Mato Grosso do Sul, rettore del Santuario della Patrona del Paraná, Nossa Senhora do Rocio e svolge una forte attività di evangelizzazione nella periferia della capitale del Paraná. Ha una formazione in diverse aree del sapere oltre alla filosofia, alla psicologia e alla teologia. Ha conseguito un dottorato in Teologia morale presso l’Università Cattolica d’America, USA, un master in Pedagogia universitaria presso la PUCPR e attualmente insegna presso il Centro Universitário Claretiano. Inoltre è stato molto devoto alla Madre del Perpetuo Soccorso fin da quando era bambino.

Per Padre Parron, la missione che intraprende, infatti, appartiene alla Comunità Religiosa Redentorista, poiché tutto il lavoro dei congregati è in comune. “Siamo missionari e viviamo e lavoriamo in una comunità redentorista. Saremo diversi confratelli che lavoreranno al Santuario del Perpetuo Soccorso. Il rettore è proprio colui che articola e anima la comunità missionaria, ma la missione è di tutti”, ha affermato.

Secondo i religiosi ogni confratello assumerà una dimensione del lavoro nel Santuario, essendo una comunità missionaria. L’accento sarà posto sulla spiritualità che genera missionari laici impegnati sui vari fronti della Chiesa nell’arcidiocesi di Curitiba. “Dobbiamo portare avanti una missione dinamica e un’evangelizzazione incarnata nella vita del Popolo di Dio”, ha sottolineato il Redentorista.

(bemparana.com.br)

Print Friendly, PDF & Email