Messico: Missione della Settimana Santa sul distacco

0
43

Quasi 60 giovani adulti hanno partecipato a una missione della Settimana Santa presso la parrocchia di Nostra Signora di Lourdes a El Naranjo, San Luis Potosi in Mexico. L’evento, durato una settimana, è stato promosso dai padri Manuel Meza e Urbano Gutierrez, direttori vocazionali della Provincia del Messico. Abbiamo partecipato anche io e la loro équipe vocazionale.

Naranjo si trova al centro di una zona del Messico chiamata La Huasteca, un’area tropicale vicina alla costa del Golfo dove è stato girato Black Panther. La parrocchia è composta da 18 comunità o cappelle. A ciascuna comunità sono stati assegnati quattro giovani. I tre sacerdoti redentoristi hanno celebrato i sacramenti per ciascuna comunità.

Il tema della missione era “il distacco”, che naturalmente è il tema alfonsiano del distacco. Le persone sono state invitate a “staccarsi” dalle distrazioni del mondo e a concentrarsi sulla celebrazione della Settimana Santa. La maggior parte delle comunità non ha mai celebrato l’Eucaristia durante la Settimana Santa.

La Huasteca è una regione molto povera del Messico. La maggior parte delle case ha pavimenti in terra battuta e non ha l’impianto idraulico interno, ma come potete immaginare il sacrificio più grande per i giovani missionari è stato… NIENTE INTERNET!!! Questo era il loro distacco. La maggior parte delle comunità ha una scuola primaria che termina con la quinta elementare. Dopo di che, i giovani si recano in città o iniziano a lavorare nei campi. Il raccolto principale della zona è la canna da zucchero, che viene tagliata, impacchettata e caricata sui camion a mano. La maggior parte degli uomini ha un visto da bracciante di otto mesi per lavorare negli Stati Uniti, lasciando le donne e i bambini a lavorare nei campi. La povertà, la separazione delle famiglie e l’abuso di droghe sono i maggiori problemi della regione.

La missione si è concentrata sulla celebrazione dei grandi eventi della Settimana Santa. Ogni comunità ha iniziato la giornata con la recita di un rosario per le strade alle 6.30 del mattino. Durante la giornata ci sono stati colloqui missionari per tre gruppi: bambini, giovani e adulti. Gli orari dei sacerdoti determinavano la celebrazione dell’Eucaristia.

Come Redentoristi, siamo chiamati non solo a evangelizzare, ma anche a essere evangelizzati. Credo che i giovani missionari siano stati evangelizzati dai poveri di La Huasteca. I giovani hanno certamente evangelizzato questo vecchio missionario redentorista degli Stati Uniti. Il loro entusiasmo e il loro amore per il carisma alfonsiano erano contagiosi.

La Huasteca è una zona benedetta da un terreno fertile e da molti fiumi. Diverse belle cascate sono attrazioni turistiche. Abbiamo trascorso la mattina del Sabato Santo apprezzando la bellezza della zona e condividendo un pranzo al sacco.

P. Patrick Keyes, C.SS.R.
(fonte: Facebook della Conferenza Nordamericana dei Redentoristi)