Portogallo: Visita fraterna del Provinciale di Europa Sud

0
228

Prosegue la prima visita fraterna del Provinciale d’Europa-Sud, p. Gennaro Sorrentino, in ciascuna delle aree della Provincia. Il 13 maggio ha iniziato la sua visita ai confratelli del Portogallo, incontrando nel primo giorno i confratelli della regione di Lisbona e conoscendo la comunità interprovinciale che lavora pastoralmente in tre parrocchie della vicina Amadora, unità pastorale che deve affrontare grandi sfide sociali. 

Nella seconda parte della settimana si è svolto l’incontro con i confratelli della regione di Porto, sempre utilizzando il capitolo 15 degli Atti degli Apostoli come motto per il dialogo. Anche l’Europa-Sud sta vivendo un momento di discernimento comune a favore di una transizione-apertura necessario e urgente.  

Nel frattempo, oltre a visitare le istituzioni di solidarietà sociale che i Redentoristi hanno e animano in Portogallo, c’è stata anche l’opportunità di incontrare i Missionari Laici del Santissimo Redentore e conoscere alcuni dei progetti missionari in cui sono impegnati, come il Centro di Spiritualità Redentorista o la “Porta”. 

 

Non è mancato il tempo per il buon tavolo – benvenuti a Portogallo! – e, a metà settimana, tutto il Consiglio Provinciale di Europa-Sud ha dedicato due giorni all’incontro e al lavoro. 

Uno sguardo importante su una delle dimensioni più sottili ma importanti di questa visita fraterna: l’incontro con i confratelli malati, alcuni dei quali in strutture di cura specializzate. Che questo incontro tra memoria e progetto sia il segreto della Speranza.