25 agosto: memoria del Beato Metodio Domenico Trčka

0
364

Metod Dominik Trčka pose tutta la sua esistenza a servizio della causa del Vangelo e della salvezza dei fratelli, giungendo fino al supremo sacrificio della vita. Come Superiore della Comunità redentorista di Stropkov, nella Slovacchia orientale, svolse una fervente attività missionaria nelle tre Eparchie di Prešov, Uhorod e Krievci. Con l’avvento del regime comunista, egli, come gli altri confratelli redentoristi, fu portato in campo di concentramento. Qui, sempre sostenuto dalla preghiera, affrontò con forza e determinazione le pene e le umiliazioni impostegli a causa del Vangelo. Il suo calvario terminò nella prigione di Leopoldov, dove, a motivo degli stenti e delle malattie, si spense dopo aver perdonato i propri aguzzini (dall’omelia di Giovanni Paolo II, 4 novembre 2001).


Preghiera:

Signore Dio nostro,
che hai dato al beato Metodio, sacerdote e martire,
una straordinaria fortezza nelle fatiche e nei tormenti,

concedi a noi, per sua intercessione,
di aderire fedelmente al Vangelo di verità
e di giungere a contemplare in eterno il tuo volto.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,

e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.



Biografia del Beato Metodio Domenico Trčka, C.Ss.R.

Nel video qui sotto, i fratelli Metodo Lukačik CSsR e Miroslav Bujdoš CSsR parlano dei loro beati confratelli e, facendo dei legami tra la sua vita e la nostra. Il video è registrato in italiano e sottotitolato in inglese, spagnolo e polacco.

Print Friendly, PDF & Email