Studia Moralia: pubblicato il II° fascicolo dell’annata 2021

0
391

Scorrendo le pagine di questo nuovo numero di Studia Moralia si ha l’impressione quasi tangibile di sentire pulsare in esse il ritmo della vita, quella vita che è più grande di ogni pensiero e di ogni parola perché il pensare viene dopo il vivere e la parola non può contenere la vita, ma solo evocarla. Sant’Alfonso fu un uomo, un credente, immerso nella vita, in ascolto della voce della vita, capace di condividere l’ansia dell’uomo alla ricerca della propria verità di persona e di figlio di Dio, mendicante di misericordia, affamato di giustizia, assetato di bellezza. Per questo egli ci parla ancora oggi, perché il percorso che ci propone come Maestro è un percorso che parte dalla concretezza della vita umana, quella vita che Cristo ha abbracciato facendo
sua la nostra carne.

Le prime pagine sono dedicate a fare memoria grata di due redentoristi che hanno effuso tante energie per la nostra Accademia: p. Marian Sojka, prefetto della biblioteca dal 2002 al 2011, e fr. Gaudenzio.

La sezione portante del fascicolo raccoglie una serie di interventi e articoli di diverso tema, stile e metodo, accomunati dalla celebrazione del dottorato di sant’Alfonso e dalla persuasione che la teologia e la spiritualità alfonsiana sono quanto mai attuali e vitali in riferimento al magistero di papa Francesco.

Siamo certi che la celebrazione del dottorato di sant’Alfonso non passerà senza lasciare traccia, ma si rivelerà un’occasione per tornare alla sua opera tenendo nel cuore, come ogni giorno ci ripete papa Francesco, le ansie, le speranze, i sogni e le paure degli uomini e delle donne del nostro tempo.

dall’editoriale di Maurizio P. Faggioni

sito Studia Moralia

Print Friendly, PDF & Email