Padre Matthew Vu Khoi Phung CSsR è morto il 2 marzo all’età di 76 anni.

1
1144

Il Padre redentorista Matthew Vu Khoi Phung parla con i lavoratori  emigranti a Ho Chi Minh City. Il sacerdote attivista è morto il 2 marzo all’età di 76 anni. (Foto del Padre Joseph Le Quang Uy)

Il sacerdote vietnamita ricordato come difensore dei diritti umani Padre Phung ha contribuito a sostenere la fede, la vita della chiesa dopo la caduta di Saigon

I cattolici vietnamiti e gli attivisti compiangono un anziano sacerdote redentorista che dicono abbia risollevato le speranze tra i poveri e gli oppressi, e gli operai in nome della giustizia e della pace.

Padre Matthew Vu Khoi Phung, capo del monastero redentorista a Hanoi, è morto il 2 marzo all’età di 76 anni.

“Padre Phung ha trascorso la sua vita portando i valori della Buona Novella nella vita sociale e  spiragli di luce di speranza tra i poveri e le vittime dell’ingiustizia sociale,” ha detto Padre Jopseph Le Quang Uy.

Padre Uy, il compianto sacerdote, ha detto, che allora aveva 30 anni, che teneva in segreto corsi sulla bibbia, sulla liturgia, sui sacramenti, catechismo e fede e scienze per rafforzare la fede della gente giovane dopo che i comunisti del nord ebbero preso il controllo del Sud del Vietnam sostenuto dagli Stati Uniti nel 1975 e le attività della Chiesa furono bandite.

Padre Uy ha detto Padre Phung ha contribuito a trovare o influenzare gli altri a formare numerosi programmi sociali per assistere i bisognosi.

Molti gruppi di persone furono formati a fare qualcosa di utile per i lavoratori emigranti domestici, la protezione della vita, i malati di HIV/AIDS, ha detto.

Padre Phung ha usato i mezzi di comunicazione redentoristi per pubblicare rapporti sulla violazione della libertà religiosa e sui diritti umani in Vietnam.

Nel 2008 ha invitato i cattolici di Hanoi a pregare affinché il governo faccia in modo di restituire ai redentoristi le proprietà confiscate e vendute. Sebbene fosse stato spesso minacciato da funzionari governativi, Padre  Phung visitò ed assistette le persone che erano detenute, perseguitate e imprigionate.

Il Cardinale Peter Nguyen Van Nhon di Hanoi ha presieduto i funerai di Padre Phung il 5 marzo, concelebrati da centinaia di sacerdoti e alla presenza di migliaia di cattolici.

“Padre Phung desiderava sempre accompagnarci sulla strada della lotta per la vera democrazia in Vietnam. Ammiro molto il suo entusiasmo,”  aveva detto un attivista.
(da UcaNews)

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here