150 anni di venerazione dell’icona della Madonna del Perpetuo Soccorso nella Chiesa di S. Alfonso, a Roma!

1
5129

Il 26 aprile è stato veramente un giorno memorabile  di gioia e gratitudine….esattamente come 150 anni, l’icona originale della Madonna del Perpetuo Soccorso è stata posta alla pubblica venerazione nella Chiesa di S. Alfonso.

Il conto alla rovescia per il 26 aprile è stato segnato da 9 giorni di preparazione con una novena quotidiana in italiano, seguita dalla Eucarestia celebrata in diverse lingue e da riti liturgici. Oltre all’italiano, la messa in Rito Romano è stata celebrata anche nelle lingue vietnamita, polacco, inglese e francese, portoghese e spagnolo. Per quanto riguarda i riti orientali la liturgia è stata celebrata nel rito greco cattolico in lingua ucraina; il Rito Siro Malabrase in lingua  Malayalamese; e il Rito melchita in lingua araba. Per aggiungere un tocco di colore a questi giorni, ci sono stati concerti musicali e rappresentazioni sia prima che dopo le celebrazioni liturgiche. La risposta entusiasta della gente ha segnato questo evento, non tanto come “una questione ecclesiastica” ma come un’esplosione di gioia che abbraccia tutta la vita.

OMPH Jubilee_26_04_2016_3 OMPH Jubilee_26_04_2016_4 OMPH Jubilee_26_04_2016_6

La devozione alla Madonna del Perpetuo Soccorso si diffonde attraverso molti paesi, culture e lingue. Questo è stato evidente nei 9 giorni di preparazione che hanno visto il Santuario accogliere pellegrini ‘di ogni tribù e lingua, popoli e nazioni’ per usare l’espressione del libro biblico della Rivelazione! E questo ha portato ad un climax meraviglioso questo martedì 26 aprile.

La celebrazione è iniziata alle ore 17:00 all’altare papale nella Basilica di Santa Maria Maggiore con una processione alla Chiesa di S. Alfonso lungo Via Merulana. Prima della partenza, il  Superiore Generale ha spiegato il significato della processione ricordando ai presenti che questa era una rievocazione della processione con l’icona del 26 aprile 1866. L’icona, splendidamente circondata da fiori è stata portata con un baldacchino sulle spalle di alcuni giovani accompagnata con inni e preghiere. C’è stata una leggera pioggerella ma non ha smorzato gli spiriti dei tanti partecipanti.

OMPH Jubilee_26_04_2016_9 OMPH Jubilee_26_04_2016_10 OMPH Jubilee_26_04_2016_11 OMPH Jubilee_26_04_2016_12

L’intera celebrazione è stata presieduta dal Card. Vincent  Nichols, Arcivescovo di Westminster, Londra e titolare della  nostra Chiesa. La celebrazione e l’omelia  che egli ha pronunciato in italiano ed inglese, ha toccata i cuori dei presenti. C’erano due vescovi redentoristi – l’Arcivescovo Fernando José Monteiro Guimarães dell’Ordinariato Militare del Brasile; e il Vescovo Ralph Heskett della Diocesi di Hallam, Inghilterra.  Si sono uniti anche l’Arcivescovo  Peter Smith di Southwark, e Peter Andrew Comensoli  Vescovo di Broken Bay, Australia. C’erano anche redentoristi provenienti dalle cinque Conferenze. Inoltre c’erano sacerdoti diocesani e religiosi, suore e e considervole numero di laici.

La rappresentanza internazionale è stata caratterizzata da un buon numero di devoti vestiti nel loro abito tradizionale, l’inclusione dei differenti simboli culturali e preghiere di intercessione offerte nelle diverse lingue. I gruppi di Pellegrini sono venuti da vari paesi accompagnati dai redentoristi, in particolare dall’india, Regno Unito, Singapore, Malaysia, Paraguay, Polonia,  c’erano anche residenti a Roma, come anche di altri Paesi che vivono a Roma.

OMPH Jubilee_26_04_2016_14 OMPH Jubilee_26_04_2016_15

Il duro lavoro della squadra del Santuario guidata dal Rettore Arturo Martinez, lo staff di supporto e molti altri generosi volontari ha permesso una celebrazione di grazia e di gratitudine! Potrebbe essere caratterizzata come un’esperienza di amore che redime di Gesù e del Perpetuo Soccorso di Sua Madre!

L’icona è un patrimonio e un Tesoro per I redentoristi, ed è per noi, una garanzia che la Madonna del Perpetuo Soccorso ci tiene vicino a lei, proprio come suo figlio, Il Redentore. Ci accompagna nella nostra missione. E mentre ci rallegriamo del continuare il mandato di ‘Farla Conoscere’, sappiamo che molti devote e Pellegrini che hanno sperimentato la sua cura materna e presenza, sono molto felici di fare la stessa cosa!

Il 26 aprile  e i 9 giorni che hanno preceduto questa festa, in particolare, è  stata una testimonianza di questo!

Juventius Andrade, CSsR

OMPH Jubilee_26_04_2016_16 OMPH Jubilee_26_04_2016_17 OMPH Jubilee_26_04_2016_19

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here