TESTIMONI DEL REDENTORE, SOLIDALI PER LA MISSIONE IN UN MONDO FERITO. È il tema del sessennio

0
757

Una preghiera proposta da fratel Karl Kaspar della Provincia di Cebu (Filippine) inaugura la giornata di questo mercoledì 23 novembre 2016. È ispirata al tema della salvaguardia del creato alla luce della Laudato sii anche in memoria del ciclone Yolanda che tre anni fa colpí le Filippine.

I lavori riprendono con la consapevolezza che ci si avvicina agli ultimi passi del Capitolo. È apprezzato un messaggio video di saluti fatto pervenire dal neo Cardinale Joseph W. Tobin.

Si procede con altri compiti: una rilettura del Messaggio finale (una nuova bozza ha tentato…. l’impossibile obiettivo di incorporare i suggerimenti pervenuti e al contempo di ridurre la lunghezza del testo !). Dopo ulteriori contributi si vota il testo “in blocco”: viene accettato con 95 voti favorevoli su 101.

Si passa al tema per il sessennio: anche qui si riferisce delle osservazioni pervenute, che hanno portato a proporre un solo slogan (Testimoni del Regno, solidali per la missione). Anche qui non mancano suggerimenti e contributi, che solo la pausa di metà mattinata riesce a interrompere.

31076462861_29b469a66d_kAlla fine si vota: ne viene fuori TESTIMONI DEL REDENTORE SOLIDALI PER LA MISSIONE IN UN MONDO FERITO.

Un tema impegnativo e ricco, approvato con 83 voti favorevoli, 13 contrari e 7 astenuti.

È il turno delle Conferenze, chiamate a guardare in incontri separati verso la terza fase del Capitolo e verso i propositi di implementazione a livello locale del Messaggio e delle decisioni maturate nella seconda fase. Ci si incontra per un tre quarti d’ora, salvo poi riferire in aula da parte dei diversi Coordinatori. Anche qui propositi e idee non mancano.

Gli incontri della terza fase erano già in calendario da tempo, si aggiungono impegni di vario genere (Assemblee, visite alle comunità, incontri di Superiori ecc.) miranti a sensibilizzare / informare sui contenuti principali approvati dal Capitolo.

È ora di pranzo. Tempo di condividere in modo più rilassato il nostro essere fratelli!

Serafino Fiore cssr

Print Friendly, PDF & Email