Slovacchia: La missione alla luce di Fatima

0
672

(Bratislava, Slovacchia) – Venerdì 13 ottobre esattamente 100 anni dopo l’ultima apparizione a Fatima, la missione alla Luce di Fatima è finita con una processione di candele e una benedizione della croce della missione. La missione ha avuto luogo a Bratislava, la capital della Slovacchia. La squadra era guidata dal Missionario della misericordia, P. Michal Zamkovsky, che ha parlato nel corso di 8 giorni, attraverso vari programmi ed omelie. Egli ha posto l’accento sul fatto che dopo l’anno giubilare della misericordia, in questo anno giubilare di Fatima, noi siamo consci che l’offerta della misericordia invita la nostra risposta, mediante il pentimento e la conversione. Maria parla non solo ai bambini di Fatima ma anche a tutti i figli di Dio, chiedendoci di accettare il piano della misericordia di Dio con cuori e volontà aperti e pronti quindi ad essere coinvolti nella salvezza del mondo.

La missione includeva programmi per uomini, donne, madri con figli, famiglie e i malati, ed anche programmi per scuole, vi hanno partecipato più di 600 della scuola primaria e secondaria per tre giorni del programma giornaliero. L’organizzatore della Missione, P. Rastislav Dluhy, CSsR ha detto: “Sono contento che possiamo avere una riflessione profonda sul messaggio di Fatima nel programma della nostra missione. Il ruolo della nostra Signora nel discepolato cristiano è molto importante per i redentoristi. E’ veramente parte della spiritualità di S. Alfonso, che ha pregato e scritto molto su di lei, composto canzoni e dipinto quadri. In vari modi abbiamo avuto l’opportunità di stare vicini a chi ci porta verso Gesù e al suo messaggio”.

P. Chryzostom, parroco della parrocchia Calvary di Bratislava, dove si è tenuta la missione, ha detto: “Nei giorni scorsi ho parlato con molte persone sull’andamento della missione. Ho raccolto le loro impressioni e cercato di sentire l’atmosfera che era presente. Molti che ancora ricordano la missione che i redentoristi hanno condotto qui 20 anni fa, testimonia che questa missione era piuttosto diversa. Non era una critica, ma un’affermazione. Così, da parte di molti altri che sono venuti qui negli ultimi giorni, cercherò di rispondere a questa osservazione. Sì, la missione è stata diversa perché si è incentrata su Maria e su Fatima. Il tema di Fatima toccava tutti: le famiglie con figli, i giovani, gli anziani, i malati e coloro che sono venuti in questo luogo semplicemente per sperimentare un tocco dell’amore curativo di Dio. Il messaggio di Maria di Fatima prepara la via per Cristo, attraverso la cura delle nostre anime e quelle del mondo in cui viviamo. Questo è il modo più semplice per descrivere quale sia la missione. Sono grato che nella nostra parrocchia del Calvary di Bratislava abbiamo sperimentato questo tocco curativo della Vergine Maria durante la settimana scorsa.”

La televisione cattolica LUX ha registrato le omelie missionarie che sono state trasmesse a tutte le persone della Slovacchia dopo la missione. In questo modo, il messaggio della missione si è diffuso ampiamente.

Gabriela Bartkova Kalafus

Print Friendly, PDF & Email