Lettera dei Coordinatori: P. Jacek e P. Johannes

0
1391

Cari Confratelli, Care Sorelle Redentoriste, Cari Missionari Laici del Santissimo Redentore, Cari Associati alla missione

Questa fine d’anno e l’inizio del nuovo vedranno alcuni cambiamenti nella nostra Conferenza d’Europa. Quindi noi, come Coordinatori, nuovo e uscente, abbiamo deciso di scrivere insieme questa “Lettera di Natale”. Tutti e due abbiamo alcuni pensieri e informazioni che desideriamo condividere con voi.

Da: Jacek

Questi passati (quasi) sette anni, in cui Dio mi ha dato il privilegio di essere Coordinatore della CRE, sono stati per me molto belli ma anche molto impegnativi. Belli – non solo perché il Superiore Generale mi ha dato la possibilità di partecipare in modo speciale a questa esperienza totalmente nuova del processo di ristrutturazione nella nostra Congregazione, ma anche perché Dio mi ha dato la possibilità di conoscere la grande varietà e ricchezza di tutte le Unità CSsR in Europa. E nelle Unità, Dio mi ha permesso d’incontrare tanti eccellenti redentoristi, sorelle redentoriste, missionari laici e altri nostri collaboratori. Quindi, prima di tutto, voglio esprimere la mia gratitudine a tutti voi per la vostra ospitalità, i vostri contributi e il vostro aiuto durante tanti incontri, iniziative e attività quotidiane nella CRE.

Desidero esprimere particolari parole di gratitudine ai miei consultori del Consiglio della Conferenza, Johannes Römelt e Pedro Lopez. Mi hanno aiutato con la loro esperienza, visione e suggerimenti fraterni in ogni sfida del mio ufficio. È mia grande gioia che Johannes, che conosce molto bene le varie situazioni della CRE, sarà il nuovo Coordinatore, e Pedro farà tesoro di questa esperienza nel suo lavoro nel Governo Generale. Grazie anche a i due segretari della CRE per la loro dedizione e amicizia: P. Zdzisław, François Stanula e P. Piotr Sułkowski.

Oltre 30 redentoristi e laici hanno lavorato nei diversi segretariati, commissioni e gruppi di lavoro della CRE. Si tratta di una struttura totalmente nuova che comporta nuovi compiti per la Congregazione. Grazie a tutti voi, per la vostra dedizione e creatività evangelica. Tutto ciò a cui avete partecipato è stato l’inizio bellissimo di qualcosa di nuovo nella CRE, e spero che i semi che avete piantato daranno frutti abbondanti nel futuro.

Esprimo la mia immensa gratitudine alla Provincia Romana, al Provinciale P. Giovanni Congiu e alla comunità di San Gioacchino in Roma, dove ho risieduto e dove si è svolta la maggior parte dei nostri incontri europei.

Consegnerò al nuovo Consiglio della CRE tutto ciò che abbiamo condiviso insieme, nonché i nostri preparativi per il futuro. Nulla si deve fermare perché il Capitolo Generale ha deciso che il processo di ristrutturazione per la Missione continuerà con tutte le sue implicazioni.

Sono particolarmente lieto di presentarvi il nuovo Consiglio della CRE.

Porgo i miei migliori auguri al nuovo Consiglio: il nostro Redentore benedica il vostro lavoro e vi doni la saggezza necessaria per affrontare tutte le sfide del processo di ristrutturazione.

Da: Johannes

Il 1° gennaio 2018 avrà inizio il mandato del nuovo Consiglio della CRE. Sono molto grato al Superiore Generale P. Michael Brehl che mi ha affidato il compito di Coordinatore e ringrazio anche P. Piotr Chyla e P. Gianni Congiu che hanno accettato l’ufficio di Consultori. A gennaio ci incontreremo per continuare i lavori della Conferenza.

Uno speciale ringraziamento vorrei rivolgere a P. Jacek Zdrzalek, che è stato pioniere nel compito di Coordinatore della Conferenza d’Europa. Profondamente impegnato nella missione redentorista in questa nostra regione del mondo, ha avviato il lavoro della Conferenza sette anni fa, ponendo le basi delle strutture necessarie. È stato un processo di apprendimento per tutti noi. P. Jacek rivolgendo particolare attenzione alla fondazione della Comunità Interprovinciale d’Albania e promuovendo le iniziative per la formazione comune, ha conferito il giusto orientamento alla prosecuzione del processo di collaborazione in Europa. Grazie P. Jacek per il suo incessante lavoro e per il suo generoso impegno!

Come tutti sapete, il processo di ristrutturazione proseguirà come deciso dal XXV-simo Capitolo Generale. Il Governo Generale ha già dato importanti direttive in tal senso. Il 2018 sarà l’anno delle visite straordinarie del Governo Generale. Tutti voi siete invitati a partecipare, i Superiori Maggiori provvederanno a fornire le informazioni necessarie. Gli incontri che si terranno durante la Visita Straordinaria contribuiranno all’elaborazione del Piano Apostolico e di Ristrutturazione della Conferenza. I risultati degli incontri saranno raccolti e consegnati alla Commissione incaricata di elaborare il Piano Apostolico.

Detta Commissione è stata nominata dal Consiglio della Conferenza scegliendo tra i nominativi indicati dall’Assemblea della Conferenza a Perth. I membri scelti sono: P. Brendan Callanan (Dublino), P. Jacek Zdrzalek (Varsavia) e P. Rui Santiago (Lisbona). I due Consultori Generali europei e il Coordinatore della Conferenza sono membri ex officio. Questa commissione di lavoro si è già riunita per la prima volta a San Gioacchino in Roma. Sarà richiesto anche il contributo di esperti della Chiesa Orientale e di teologia pastorale.

Vi esorto a partecipare a questo processo di consultazione e di ampio discernimento missionario, pregandovi di accompagnarlo con la vostra costante preghiera.

Concludendo questa lettera, desideriamo rinnovare a tutti voi i nostri migliori auguri di Natale.  Il Signore che ha voluto condividere la nostra vita la trasformi secondo il suo cuore e faccia scendere su di voi l’abbondanza delle sue benedizioni.  Buon Natale e Buon Anno 2018.

Jacek Zdrzałek C.Ss.R e Johannes Römelt C.Ss.R

Lettera No. 28 (14.12.2017)

Print Friendly, PDF & Email