L’incontro della Commissione per le Comunicazioni

0
341

(Curia Generalizia, Roma) –  Si è svolto a Roma l’incontro della Commissione per le Comunicazioni per la preparazione del Piano Strategico che riguarda quest’area e che coinvolge tutta la Congregazione.  I lavori sono iniziati il giorno 28 e terminano il 30 maggio. La presenza e le parole del Padre Michael Brehl, Superiore Generale, hanno dato inizio alla riflessione dei 12 partecipanti: 4 membri delle conferenze che lavorano nell’area delle comunicazioni, 2 consultori generali, il segretario per l’evangelizzazione della CSsR, il segretario per la formazione e i 3 membri dell’ufficio delle comunicazioni della Curia generalizia di Roma. Un membro della conferenza dell’Africa  non ha potuto partecipare, ma è stato brillantemente sostituito dal Padre Nicolas Ayouba del Governo Generale.

Padre Michael ha offerto una riflessione sulla figura di S. Alfonso, uomo molto attento a ciò che accadeva intorno a lui, e sul significato che avevano per lui le comunicazioni. Cosa predicare, a Chi e Come, domande fondamentali per la pastorale che Alfonso ha lasciato come compiti a chi lo vuole seguire. Con parole semplici e un linguaggio popolare, così le Missioni Popolari di Alfonso hanno marcato una via da seguire ed uno strumento prezioso per comunicare. Oggi, dopo il Capitolo Generale, ha detto Padre Michael, dobbiamo seguire l’esempio di Alfonso: definire le priorità missionarie, le priorità apostoliche in un piano e preparare tutta la Congregazione ad una ristrutturazione che coinvolge tutti.

La conferenza di Mons. Paul Tighe Segretario del Pontificio Consiglio per la Cultura sul tema “La chiesa nella cultura digitale: sfide ed opportunità” ha aperto un dialogo interessante al quale hanno partecipato anche altri confratelli redentoristi e perfino alunni della Accademia Alfonsiana, nella cui sede si è svolta la conferenza.

Il gruppo ha lavorato sotto la guida di Padre Brendan y Padre Biju, che hanno presentato un manuale e un kit in modo da poter discutere in piccoli gruppi l’importanza e la necessità di un piano strategico per la Congregazione su quello che concerne le comunicazioni a tutti i livelli: centrale, conferenze ed unità.

Nel lavoro di gruppo è stato ripreso quanto indicato dal Padre Generale, cosa, chi e come comunicare, sempre sulla base di una chiara identità redentorista e considerando la realtà di ogni conferenza, unità e perfino il contesto che coinvolge i membri della Congregazione.

Consapevolezza, formazione, lavoro di gruppo e ministero, alcuni dei concetti fondamentali che hanno contribuito ad elaborare una visione reale della mancanza di responsabili (membri e/o commissioni) per definire la bozza del Piano Strategico per la CSsR.

Dopo due giorni di intenso lavoro sono state concordate le principali linee guida della commissione dopo avere preso i nomi dei responsabili e le raccomandazioni da offrire ai coordinatori delle conferenze.

Il gruppo alla fine, ha ringraziato Padre Biju e Padre Brendan per lo studio fatto nella preparazione del materiale e il ricco programma che ha aiutato tutti i partecipanti.

Il contributo di questo incontro sarà preparato a modo di proposta della commissione per il governo generale, sarà un processo, un lavoro continuativo sia per la commissione che per le conferenze.

Scala News

Print Friendly, PDF & Email