Missione Redentorista: segno di unità per il futuro

0
530

(Arequipa, Perù) – Dal 14 al 28 ottobre 2018, la grande missione cattolica redentorista si è tenuta nella parrocchia “Nostra Signora del Perpetuo Soccorso” nel distretto di Mariano Melgar – Alto San Martin, Arequipa, Perù. Al fine di promuovere l’integrazione tra le Unità di: Quito, Perù Norte, Perù Sur e Bolivia. In questa grande missione hanno partecipato 18 sacerdoti redentoristi, 1 sacerdote diocesano, 2 suore lauritas e 9 missionari laici redentoristi del Perù settentrionale e meridionale.

La parrocchia “Nostra Signora del Perpetuo Soccorso” che appartiene all’Arcidiocesi di Arequipa e geograficamente si trova sulle pendici del maestoso Misti, emblematico vulcano, che abbellisce Arequipa con il suo fiocco di neve; la popolazione della parrocchia supera i 40.000 abitanti, ha aree urbane e marginali, in quest’ultima la povertà è più evidente: strade senza asfalto, abitazioni precarie e in collina, pochi servizi di base in generale e insieme c’è povertà materiale, c’è povertà spirituale.

Scuole, cappelle, centri missionari e piccole comunità sono state evangelizzate attraverso visite a scuole, prediche missionarie, assemblee familiari e visite alle case, senza dubbio, è stata un’esperienza integrata, incarnata, kerigmatica, ecclesiale, mariana e soprattutto popolare. Stile di San Alfonso.

Convinti della missione come il tempo del Signore; segno di unità e che stiamo attraversando nuove strade piene di sfide, ma con grande speranza, speriamo di incontrarci nuovamente nella prossima missione che sarà in un altro paese per continuare a formare legami di fratellanza. Ringraziamo il Parroco Padre Héctor Zegarra (Missionario Redentorista) per l’invito e altri fratelli missionari che hanno reso possibile questa Grande Missione ad Arequipa.

Padre Rider Macas
Missionario Redentorista

Claudia León
Laica missionaria (MILAR)

Print Friendly, PDF & Email