I redentoristi presentano una nuova applicazione web della Madonna del Perpetuo Soccorso

0
449

(Bratislava, Slovacchia) – Preghiere, novene e canzoni dedicate alla Madonna del Perpetuo Soccorso sono ora disponibili in formato digitale da dicembre 2018. La Congregazione del Santissimo Redentore, i Redentoristi, che hanno commemorato il 153° anniversario della consegna dell’icona ai Redentoristi da parte di  Papa Pio IX, hanno presentato ufficialmente l’applicazione web slovacca della Madonna del Perpetuo Soccorso, chiamata MUP.digital (MUP è l’abbreviazione slovacca del titolo Madonna del Perpetuo Soccorso).

L’applicazione web MUP.Digital è ottimizzata per i dispositivi mobili e contiene tutti i testi che i devoti della Madonna del Perpetuo Soccorso conoscono dagli opuscoli utilizzati nelle novene pubbliche o nelle devozioni private. In un semplice menu, la storia dell’icona, i testi completi della novena alla Madonna del Perpetuo Soccorso, le riflessioni sull’icona e anche la canzone mariana slovacca K nebesiam dnes zaleť pieseň (possa questa canzone può volare in cielo oggi) vi si può trovare.

Nella sezione delle preghiere, oltre alle preghiere fondamentali, vi è la Litania della Madonna del Perpetuo Soccorso e le preghiere per il Santo Rosario pregate davanti all’icona. Coloro che sono alla guida o nel trasporto pubblico e vorrebbero ascoltare qualche preghiera, possono cliccare sull’icona accanto al nome della preghiera e riprodurne una registrazione. L’applicazione web include anche l’opportunità di inviare le vostre richieste e ringraziamenti alla comunità dei Redentoristi che pregano regolarmente la novena per la Madonna del Perpetuo Soccorso.

Papa Pio IX affidò l’icona della Madonna del Perpetuo Soccorso ai Redentoristi l’11 dicembre 1865 con le parole: “Fatela conoscere in tutto il mondo”. Papa Giovanni Paolo II, suo grande devoto, nel giugno del 1991 durante la sua visita alla Chiesa di Sant’Alfonso a Roma, incoraggiò i Redentoristi e i credenti ad approfondire il loro rispetto per la Madonna del Perpetuo Soccorso. Concluse il suo discorso con le parole: “Come Gesù Bambino, che ammiriamo in questa bella immagine, vogliamo tenerti per mano, Madre. Non ti manca la forza o la bontà di aiutarci in ogni nostro bisogno. Questa è la tua ora! Vieni e aiutaci; sii nostro rifugio e speranza! Amen.’

Print Friendly, PDF & Email