Incontro di Jumire della Provincia di Rio

0
201

(Rio de Janeiro, Brasile) – Circa 45 giovani si sono riuniti nel Seminario della Casa di ritiro Floresta a Juiz de Fora (MG), dal 3 al 5 maggio, per un incontro di formazione della Gioventù Redentorista (Jumire). L’evento è stato coordinato da p. Américo de Oliveira, C.Ss.R., coordinatore provinciale di Jumire, e assistito da Ariany de Oliveira Leite, Jumire della Provincia di Goiás, membro della Commissione Nazionale di Jumire, rappresentante dei Giovani delle Congregazioni nel Coordinamento Nazionale del Ministero della gioventù della CNBB e rappresentante della CNBB nel Consiglio nazionale della gioventù.

Il secondo giorno, sabato 4, il relatore Ariany ha parlato di “Giovani, Fede e Discernimento Vocazionale”, esponendo i partecipanti all’intero processo sinodale, al dialogo della Chiesa con i giovani e all’esortazione apostolica che il Papa ha lanciato quest’anno per aiutare i giovani a camminare. “È importante capire l’apertura che Papa Francesco ha dato ai giovani con il Sinodo della Gioventù, invitandoli ad ascoltare ciò che hanno da dire, a tenersi per mano e a camminare insieme per costruire una nuova chiesa, una chiesa più aperta al dialogo” ha riferito  la giovane donna.

A Jumire ha partecipato il Superiore provinciale, p. Nelson Antônio Linhares, C.Ss.R., che ha celebrato l’Eucaristia insieme a p. Americo domenica 5. “La gioventù è il futuro della chiesa e della Provincia. Jumire è un percorso. Oggi, abbiamo gruppi praticamente in tutte le unità, i giovani partecipano maggiormente alle attività delle nostre parrocchie e santuari attraverso la liturgia o incontri, lavoro sociale, carità. C’è stata una maturità di Jumire della Provincia di Rio, ma c’è ancora molta strada da fare, molte sfide da affrontare“, ha affermato p. Americo.

L’evento per Daniella Paes Pessanha, coordinatrice di Jumire de Campos dos Goytacazes (RJ), è stato un’opportunità di crescita per il gruppo. “Questi incontri ci insegnano sempre di più sulla nostra Congregazione, sul nostro modo di essere, su come possiamo essere migliori come giovani missionari e cosa abbiamo da offrire. Queste opportunità rafforzano il nostro amore e la nostra disponibilità a servire“, ha detto.

www.provinciadorio.org.br

Print Friendly, PDF & Email