Roma: Welcome Day 2019 all’Accademia Alfonsiana

0
109

Il 3 ottobre 2019 si è svolto presso l’Accademia Alfonsiana di Roma il consueto appuntamento annuale del Welcome Day, una giornata dedicata all’accoglienza dei nuovi studenti che iniziano il proprio percorso di studi e per ritrovarsi insieme per cominciare il nuovo anno accademico.

Si è incominciata la giornata in modo decisamente vivace attraverso una presentazione interattiva dedicata al “presente e futuro dell’Accademia Alfonsiana”, con particolare riferimento al settantesimo anniversario di fondazione dell’Accademia, organizzata dalla Commissione Attività Culturali (CAC) e moderata in stile talk show dal Prof. Mario Boies C.Ss.R. In questo primo momento si sono alternati video sul passato e presente dell’Alfonsiana attraverso i volti e le storie che hanno costruito la sua storia, breve in rapporto allo sguardo lungo della Chiesa ma sicuramente densa sia a livello culturale che umano, con brevi dialoghi con quattro invitati per l’occasione: il p. Seán Cannon C.Ss.R., preside dell’Accademia dal 1989 al 1995, che dalla sua esperienza di docente per ben 40 anni ha ripercorso brevemente gli anni trascorsi vissuti dalla comunità dei professori e degli studenti seguendo lo spirito e l’eredità lasciataci da Sant’Alfonso.

Il secondo dialogo si è svolto con il Prof. Jules Mimeault C.Ss.R., Segretario della Commissione per il Programma e Vicepreside dell’Accademia, che ha tratteggiato in pochi minuti il profilo intellettuale del teologo redentorista François-Xavier Durrwell più un breve accenno sul significato dello studio della teologia morale per lo studente di oggi. È seguito quindi uno scambio di battute con la Segretaria generale, dott.ssa Danielle Gros, sulla qualità peculiare dell’Accademia Alfonsiana, che sa unire un clima di familiarità alla serietà del lavoro teologico di insegnamento e ricerca, che è stato premiato con un buon numero di iscritti per l’anno accademico 2019-2020.

Infine, l’ultima parte della presentazione è stata dedicata al “futuro” dell’Accademia, con alcune domande rivolte a uno dei dottorandi sui temi e le sfide che impegnano chi si avvicina allo studio della teologia morale oggi e a cui l’Accademia viene incontro tramite la sua offerta formativa, in particolare l’interdisciplinarietà degli studi e la preziosa singolarità dell’approccio alfonsiano alla morale, in vista della maturazione di una coscienza non solo di teologo ma soprattutto di pastore.

La presentazione interattiva si è conclusa con un saluto del preside, il Prof. Alfonso Amarante C.Ss.R., rivolta alla comunità dei professori e degli studenti che riempiva per l’occasione l’ampia Aula Magna.

Dopo una breve pausa, è iniziato il lavoro differenziato tra le varie classi accademiche. Gli studenti del primo anno di Licenza hanno potuto seguire due conferenze dedicate, rispettivamente, alla presentazione generale e agli aspetti “tecnici” dei servizi dell’Accademia, all’impostazione del Biennio, in particolare circa i criteri da adottare nella scelta dei corsi del proprio piano di studi, seguite da incontri con i consulenti accademici per i gruppi linguistici. Gli studenti del secondo anno di Licenza e di Dottorato, invece, sono stati coinvolti nella preparazione liturgica dell’inaugurazione dell’anno accademico. Dopo ciò, i primi hanno potuto assistere all’esposizione su una delle tappe importanti verso il conseguimento del titolo di Licenza, cioè le discussioni di tema, vere e proprie lezioni tenute dai candidati e valevoli come esame di conseguimento del titolo; per gli studenti di dottorato, invece, si è svolto l’incontro introduttivo di presentazione del “Seminario dottorandi”.

Dopo un momento di preghiera curato dagli studenti e un “pranzo interculturale”, cioè un buffet in cui si è potuto beneficiare di contributi gastronomici provenienti dalle varie culture che si raccolgono in seno all’Accademia, è incominciata la sessione pomeridiana della giornata, in cui gli studenti del primo anno di Licenza hanno potuto beneficiare della presentazione e della visita dei locali della Biblioteca.

Sono così terminati i lavori della giornata del Welcome Day 2019, augurando a tutti i docenti e studenti e al personale dell’Accademia un fruttuoso anno di studio e di lavoro.

Andrea Pizzichini

Print Friendly, PDF & Email