160° anniversario della morte di San Giovanni Neumann

0
656

I Redentoristi celebrano il 160° anniversario della morte di San Giovanni Neumann il 5 gennaio in tutto il mondo. Giovanni è nato a Prachatitz in Boemia il 28 marzo 1811. Entrò in seminario nel 1831. Due anni dopo entrò all’università di Praga, dove studiò teologia.

San Giovanni è stato battezzato nella Chiesa di San Giacomo il Grande, Prachatitz

I suoi preparativi per il sacerdozio furono completati nel 1835, ma non poté essere ordinato nella sua diocesi a causa del numero crescente di sacerdoti. Per questo motivo, gli fu offerto di svolgere un lavoro missionario negli Stati Uniti. In seguito fu ordinato sacerdote nel giugno del 1836. Fu assegnato alle chiese missionarie vicino a Buffalo, dove lavorò con zelo per quattro anni.

Chiesa di San Pietro apostolo a Filadelfia

Sentendo il bisogno di un sostegno spirituale, si rivolse ai Redentoristi. Divenne il primo sacerdote ad entrare nella Congregazione in America quando prese i voti a Baltimora nel gennaio del 1842.

Nel 1847 fu nominato superiore dei Redentoristi negli Stati Uniti. Durante il suo mandato di superiore, la Congregazione stava attraversando un difficile periodo di adattamento dal suo background europeo. Nel 1850, i Redentoristi degli Stati Uniti divennero una provincia autonoma.

Padre Neumann fu nominato vescovo di Filadelfia e consacrato a Baltimora nella chiesa di Sant’Alfonso nel marzo del 1852. Organizzò un sistema educativo diocesano di scuole parrocchiali, nominando religiose e fratelli per insegnare in esse. Fondò il Terzo Ordine di San Francesco per le suore, che erano state nominate per insegnare nelle scuole. La Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo fu una delle 80 chiese costruite durante il suo episcopato.

Soprannominato il “Piccolo Vescovo” per la sua altezza (era alto circa un metro e mezzo), San Giovanni Neumann non era molto forte e sano, ma nella sua breve vita ha continuato a svolgere i suoi doveri pastorali, pubblicando numerosi articoli e scrivendo due catechismi.

Il 5 gennaio 1860 crollò e morì in una strada di Filadelfia. È sepolto nella chiesa di San Pietro apostolo a Filadelfia. Fu beatificato da Papa Paolo VI il 13 ottobre 1963 e canonizzato il 19 giugno 1977.

Possa San Giovanni Neumann ispirarci ad essere missionari per proclamare la Parola di Dio in mezzo ai poveri e agli abbandonati.

Print Friendly, PDF & Email