In Albania, Cristo non è in quarantena

0
99

Il 27 aprile è stata celebrata la festa (trasferita) della Patrona dell’Albania, la Vergine del Buon Consiglio, la cui immagine non mancava mai sulla scrivania di nostro padre Sant’Alfonso. Non ci sono celebrazioni in chiesa dal 12 marzo, ma i credenti mantengono e coltivano la fede, in particolare la preghiera del rosario in famiglia. Dall’inizio della quarantena, ogni giorno della settimana un vescovo prega il rosario su Radio María alla sera e molte celebrazioni vengono trasmesse online. Celebriamo nelle due parrocchie principali e in un monastero di clausura, al servizio delle comunità religiose che sono all’interno della missione.

Non possiamo dimenticare che il popolo albanese ha subito una dittatura comunista ateo che non ha permesso l’adorazione. Per i nostri anziani, questa situazione è più facile da affrontare perché sanno già come mantenere la fede quando non è possibile andare in chiesa o incontrare un sacerdote. Saldi nella loro fede in Cristo, ogni sera le famiglie accendono candele, pregano insieme e benediscono il pane. Una famiglia con molti bambini ha deciso di fare un Via Crucis dal vivo il Venerdì Santo nel giardino della loro casa, per celebrare la morte di Gesù. La creatività non manca ai giovani. Tutti sentono il bisogno di Cristo, ma sono anche consapevoli che non ci abbandona mai.

Abbiamo scoperto che le persone hanno bisogno di noi, ed è per questo che a Pasqua abbiamo lasciato casa per benedire, pregare e portare la Santa Comunione. Fortunatamente, le famiglie albanesi hanno un ampio giardino all’ingresso della casa e potremmo avere una piccola preghiera per evitare il rischio di contagio. Siamo stati anche in grado di aiutare i più poveri, che si stanno moltiplicando in questi giorni, soprattutto da qualche mese abbiamo subito diversi terremoti. Alla fine di aprile ci sono più di 700 infetti e 30 morti. Ma speriamo che Dio riaprirà presto queste nuove tombe e ci condurrà a una nuova Vita.

Atë Laureano Del Otero CSSR, Albania

Print Friendly, PDF & Email