Lettera della Commissione redentorista dei Media del Brasile

0
73

(Brasile) – Pubblichiamo la dichiarazione della Commissione redentorista dei Media in Brasile in risposta ad un articolo sul quotidiano “O Estado de S. Paulo”, che descriveva la videoconferenza del Presidente del Brasile con i rappresentanti dei media associati alla Chiesa cattolica, numerosi uomini d’affari e parlamentari, nonché l’attestazione dei benefici in cambio del loro sostegno. Anche i vescovi brasiliani hanno parlato di questo fatto.

Lettera esplicativa

Di recente siamo rimasti sorpresi da una storia pubblicata su un media nazionale che rivendica il sostegno di media cattolici, radio e TV al governo del Presidente della Repubblica, in cambio della concessione di fondi pubblicitari e facilità per l’ottenimento o rinnovo delle le sovvenzioni . L’articolo parla di TV e stazioni radio di ispirazione cattolica che fanno parte della rete.

L’articolo afferma inoltre sorprendentemente il contrappunto dei media cattolici all’azione e al pensiero della Chiesa in Brasile rappresentata dalla Conferenza nazionale dei vescovi brasiliani (CNBB).

Con sorpresa generale, secondo l’articolo, si è tenuto un incontro con la videoconferenza pubblica, con la presenza di parlamentari e rappresentanti di alcune stazioni di ispirazione cattolica, senza la rappresentanza di Signis / Brasile, un’organizzazione che riunisce tutte le piattaforme della comunicazione della Chiesa.

Vediamo in questo atteggiamento isolato una mancanza di impegno nei confronti del Vangelo e un attacco alla profezia e all’unità della Chiesa impegnata nella difesa della vita e del benessere integrale delle persone in questo momento molto difficile vissuto dal Brasile. Questa esplicita approvazione compromette l’immagine della Chiesa e la sua azione evangelizzatrice basata sul Vangelo e non su un atteggiamento partigiano.

Come redentoristi, non siamo d’accordo con l’atteggiamento isolato assunto da alcuni media e dai loro leader. Noi, come Commissione dei media dell’Unione dei Redentoristi del Brasile (URB), esprimiamo pubblicamente il nostro disagio e il nostro disaccordo con un atteggiamento tale che non ci rappresenta.

La Commissione redentorista dei Media – Unione dei Redentoristi del Brasile

P. Júlio Ferreira de Souza – Vice-Provincial de Fortaleza/CE
P. José Inácio Medeiros – Coordenador (São Paulo)
Fratello Diego Joaquim Pereira de Sousa – Secretário (Goiás)
P. William dos Santos Betônio (Bahia)
P. Sergio Luiz e Silva (Rio de Janeiro)
P. Sergio Sviental Campos (Campo Grande)
P. Jadeilson Bezerra da Silva (Recife)
P. James Batista (Manaus)
Emanuel Ramos Costa (Fortaleza)
P. Genildo Souza D. Junior (Porto Alegre)

L’originale in portoghese è disponibile qui

Print Friendly, PDF & Email