Un incontro memorabile: i vescovi redentoristi ucraini visitano i loro confratelli nella comunità di Sant’Alfonso, a Roma

0
168

Nel pomeriggio del 10 si è svolta la visita dei vescovi redentoristi ucraini alla comunità di Sant’Alfonso a Roma. L’incontro tra i vescovi redentoristi ucraini ed i loro confratelli nella Comunità di Sant’Alfonso è stato un incontro davvero memorabile quando P. Andrzej Wodka, C.Ss.R. li ha accolti a braccia aperte. I confratelli erano ansiosi di imparare dai loro confratelli ucraini e di impegnarsi in discussioni significative sulla loro missione e vocazione condivise.

Durante il tempo trascorso insieme, i vescovi hanno condiviso le loro esperienze sul sinodo dei vescovi ucraini che si svolge dal 3 al 13 settembre. Uno dei momenti salienti della visita è stata l’opportunità per i vescovi redentoristi ucraini di pregare nella cappella della comunità cantando un canto a Maria. L’atmosfera sacra ha creato uno spazio per la riflessione e la contemplazione, permettendo loro di connettersi con il divino in modo profondo.

Un altro aspetto significativo della visita è stata l’opportunità per i vescovi redentoristi ucraini di pregare nel Santuario dedicato alla nostra Madre del Perpetuo Soccorso. Hanno offerto le loro preghiere e intenzioni, cercando guida e ispirazione per svolgere i loro compiti episcopali con fede e devozione incrollabili. Questa esperienza è servita a rafforzare la loro determinazione a seguire le orme del Redentore e a continuare la loro missione come Redentoristi.

Sinodo della speranza in tempi di guerra – Intervista con il vescovo Bryan Bayda CSsR e il vescovo Mychola Bychok CSsR

Durante la loro visita, i vescovi redentoristi ucraini hanno avuto l’opportunità di rilasciare un’intervista condotta da padre Sanjay Tirkey nello studio di Scala News. Questa intervista ha offerto ai vescovi una piattaforma per condividere le loro idee e riflessioni sull’incontro sinodale in corso con il Papa e sulla situazione in Ucraina.

Per rafforzare ulteriormente i vincoli di fraternità e celebrare la loro unità nella fede, è stata organizzata una cena fraterna nel bellissimo giardino della Comunità di Sant’Alfonso. Questo pasto ha offerto l’opportunità ai vescovi redentoristi ucraini e ai loro confratelli di riunirsi in un’atmosfera più rilassata, condividendo storie, risate e cibo delizioso.

Mentre si sedevano attorno al tavolo, i vescovi e i confratelli si sono impegnati in conversazioni che hanno approfondito la loro comprensione delle reciproche culture e tradizioni. La visita dei vescovi redentoristi ucraini alla comunità di Sant’Alfonso è servita a ricordare la natura universale della Chiesa cattolica e l’importanza di costruire ponti tra culture e tradizioni diverse come confratelli redentoristi.

Scala News