Filippine, “Missione Popolare” per promuovere le vocazioni sacerdotali e religiose

0
158

La crisi vocazionale è diventata un problema acuto anche per le Chiese asiatiche, dove tanti giovani hanno recentemente scelto la vita sacerdotale e religiosa. Nelle Filippine le comunità ecclesiali stanno affrontando il problema con determinazione e creatività. L’Arcidiocesi di Cebu ha lanciato iniziative pubbliche presso il Freedom Park-Carbon Market nell’ambito del Mese delle Vocazioni. Nel corso di una settimana di incontri e riflessioni condivise, membri di diversi ordini maschili e femminili hanno organizzato incontri aperti, soprattutto per i giovani, in cui hanno presentato il loro cammino vocazionale, con la convinzione che, di fronte alla crisi vocazionale, “non possiamo realizzare il nostro obiettivo in isolamento, possiamo farlo solo insieme come Chiesa con il sostegno del popolo di Dio”, ha detto il sacerdote redentorista Ferderiz Cantiller CSsR, presidente del capitolo dei Direttori delle Vocazioni nelle Filippine (DVP) di Cebu City, all’agenzia Ucanews.

Le iniziative non erano però caratterizzate dall’obiettivo di utilizzare strategie propagandistiche per “reclutare” nuove vocazioni in un breve lasso di tempo. Piuttosto, l’accento è posto sull’urgenza della preghiera per invocare il dono di nuove vocazioni. Durante la settimana di azione, i sacerdoti hanno creato spazi nel mercato pubblico dove hanno amministrato il sacramento della confessione e hanno letto la Parola di Dio ai passanti, ai venditori ambulanti e ai senzatetto. Le giornate sono diventate una vera e propria missione popolare in mezzo alle strade trafficate, missione che si è espressa spontaneamente anche in opere di carità come offrire cibo agli affamati e cure mediche a persone affette da diverse malattie, benedicendo chiunque lo chiedesse, nonché come ascolto e conforto di tutti coloro che avevano problemi e aspettative in cui volevano confidarsi. Oltre all’Arcidiocesi di Cebu, la Caritas di Cebu e i Redentoristi, tra gli altri, laiche consacrate delle Istituzioni Teresiane, le Suore di San Paolo di Chartres e la Congregazione della Misericordia, hanno partecipato anche alla settimana vocazionale.

I Missionari Redentoristi della Provincia di Cebu hanno sempre dato, nel tempo, la massima importanza alla pastorale vocazionale. Gli incontri annuali si tengono presso il Centro Provinciale del Santissimo Redentore nella città di Cebu sotto la guida dell’équipe provinciale per le vocazioni. In questi incontri si discutono idee, metodi e possibilità per accompagnare e sostenere le nuove vocazioni al sacerdozio e alla vita religiosa.

(Ucanews Agency/Agencia Fides)

Print Friendly, PDF & Email