La connessione è fondamentale per i giovani adulti

0
79

Suggerimenti per il ministero IGNITE offerti da Michael Thien Hoang CSsR

Che aspetto ha il successo nel ministero dei giovani adulti? Non esistono linee guida e nemmeno un video YouTube fai-da-te per misurare il successo. Tuttavia, vorrei condividere ciò che sembra funzionare per me alla St. Michael di Chicago.

La connessione è fondamentale per i giovani adulti. La comunicazione è fondamentale. I giovani adulti vivono online e sono estremamente impegnati in una parte piuttosto transitoria della loro vita. Quando ho iniziato il gruppo di giovani adulti NextGen nel settembre del 2023, mi sono assicurato di stabilire diversi punti di contatto, oltre alla presenza personale. Naturalmente, abbiamo utilizzato i mezzi tipici, ossia gli annunci sul pulpito e il bollettino, ma anche una presenza costante sui social media, sia su Facebook che su Instagram, gli aggiornamenti del sito web, le e-mail personalizzate per i giovani adulti della parrocchia e GroupMe.

Come WhatsApp, GroupMe è un’applicazione che offre ai giovani adulti un modo per chattare con l’intero gruppo NextGen, un modo per comunicare con determinati membri e con me, il tutto senza bisogno di avere i numeri di cellulare degli altri. GroupMe ha anche una funzione di calendario, che mi permette di tenere aggiornati i giovani adulti sugli eventi NextGen programmati con mesi di anticipo. Possono usare GroupMe per segnare “Vado!”, “Indeciso” o “Non vado” a un evento, innescando una dinamica di comunità con un solo tocco del dito.

GroupMe è accessibile tramite un browser web, quindi chi non si sente a proprio agio con le applicazioni per cellulari non deve temere! GroupMe ha fornito ai giovani adulti della St. Mike’s NextGen un metodo per creare coesione nel gruppo e condividere istantaneamente le informazioni. Lo considero uno strumento prezioso per creare quel legame che i giovani adulti desiderano e meritano.

Non mi considero assolutamente un successo; sto semplicemente condividendo qualcosa che ho imparato nel breve periodo in cui ho accompagnato i giovani adulti. Che i nostri successi e i nostri fallimenti nel ministero concedano a noi e agli altri la grazia di continuare il nostro cammino verso Cristo Redentore.

(Fonte: www.facebook.com/RedemptoristNorthAmerica)