Polonia: due Redentoristi inviati a lavorare nel campo delle missioni e dei ritiri parocchiali

0
118

Al termine di un corso di formazione di due anni presso il Tirocinium Pastorale della Provincia di Varsavia, due Redentoristi, p. Łukasz Kalisz e p. Łukasz Baran, hanno ricevuto la croce missionaria e la benedizione per il ministero delle missioni e dei ritiri.

L’Eucaristia nella cappella della casa religiosa di Lublino il 10 giugno, è stata presieduta da p. Dariusz Paszyński CSsR, superiore provinciale. Nell’omelia egli ha incoraggiato a riflettere sulla prima delle otto Beatitudini del Vangelo lette quel giorno: “Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli”. Un missionario povero in spirito è colui che accetta la verità del Vangelo ed è aperto all’azione di Dio”, ha detto il Provinciale.

I due nuovi missionari hanno trascorso gli ultimi due anni a prepararsi per il loro ministero attraverso lo studio intensivo, la pratica pastorale e la direzione di ritiri. Ora, dopo aver completato il Tirocinium, con rinnovato entusiasmo e con la forza dello Spirito Santo, riprenderanno il loro lavoro nel campo delle missioni popolari e dei ritiri accettando gli inviti nelle parrocchie e nei centri pastorali.

Il Tirocinium Pastorale è uno degli elementi della formazione permanente dei Redentoristi della Provincia di Varsavia. La formazione biennale nel tirocinium comprende la preparazione teorica e pratica al lavoro missionario. I partecipanti al corso vengono introdotti al concetto di missione redentorista in Polonia, approfondiscono la conoscenza delle attuali esigenze pastorali della Chiesa e dei problemi del mondo di oggi. Migliorano le loro abilità di predicazione e la loro capacità di comunicare la parola di Dio nella cultura di oggi.

p. Łukasz Baran CSsR,
foto: p. Mirosław Chmielewski CSsR