“Un incontro, una famiglia, una missione” – l’incontro dei giovani della Conferenza Redentorista d’Asia Oceania inizia il 30 giugno

0
96

Il Raduno dei Giovani dalla Conferenza dei Redentoristi d’Asia Oceania (ASIOC) 2024 si terrà dal 30 giugno al 6 luglio sull’incantevole isola di Sumba, in Indonesia. I giovani dell’Asia-Oceania si incontreranno per celebrare la fede, la cultura e la vita. P. Ivel Mendanha CSsR, il consultore generale, ha parlato qualche giorno fa con p. Willy Ng Pala CSsR, organizzatore del comitato dell’AYG 2024 (inglese: Alphonsian Youth Gathering – Incontro dei Giovani di sant’Alfonso), che nella intervista online ha condiviso profonde intuizioni su questo evento significante.

UN INCONTRO, UNA FAMIGLIA, UNA MISSIONE, scelto come il motto del raduno, ha preso la sua ispirazione dall’Atto degli Apostoli 4:32, “Tutti i credenti erano uniti nel cuore e nella mente”. “P. Willy ha sottolineato che i nostri incontri con gli altri formano la nostra famiglia spirituale e, insieme, intraprendiamo una missione comune di speranza.

I partecipanti al raduno dei giovani (di età compresa tra i 18 e i 35 anni, celibi) representano le unità redentoriste dell’Asia Oceania: Malesia e Singapore, Cebu Manila [Filippine], Indonesia (Jakarta, Palembang, Palangkaraya, Ketapang, Larantuka, Yogya, Sumba) Bangalore, Liguori, Majella [India], Sri Lanka, Vietnam, Thailandia, Corea, Giappone, Oceania (Australia, Nuova Zelanda e Samoa). Si prevede un numero di partecipanti pari a circa 400.

Il raduno dei govani della Conferenza di Asia Oceania, chiamato anche Alphonsian Youth Gathering (AYG), è un incontro di giovani in tutte le unità redentoriste dell’Asia-Oceania. Attraverso le attività dell’AYG, i Redentoristi dimostrano l’importanza di un cammino con i giovani. Per i giovani, l’AYG diventa un mezzo di formazione alla fede e di coinvolgimento come attore principale nel rispondere alle varie sfide della vita. È anche un’opportunità per condividere la diversità culturale e gioire della fede e degli incontri come fratelli e sorelle nella fede e nello spirito.

Attraverso una serie di attività della GMG, si spera di approfondire le capacità dei giovani, la loro esperienza di solidarietà, l’amore per Dio e per le creature, aiutandoli ad approfondire la fede e a crescere nella responsabilità come attori principali della loro vita. Questo obiettivo può essere raggiunto attraverso l’attuazione dei 6 principi della Giornata Mondiale della Gioventù: Celebrazione della fede, Esperienza ecclesiale, Esperienza missionaria, Opportunità di affermazione vocazionale e chiamata alla santità, Esperienza di pellegrinaggio e Esperienza di fratellanza umana universale.

P. Jack Umbu Warata CSsR, superiore della Provincia d’Indonesia ha avviato i lavori preparativi dell’AYG, facendo eco allo zelo di Sant’Alfonso di essere coraggiosi apostoli della speranza. La croce dell’ASIOC Alphonsian Youth Gathering ha fatto il pellegrinagio nelle parocchie e chiese dove lavorano i redentoristi, accendendo l’attesa. Sono state svolte molte attività prima dell’AYG, come concorsi, pelegrinaggi con la croce, Novena AYG, e l’altre.

Durante il raduno sono state previste diversi attività come catechesi, laboratori, incontri interreligiosi/servizi sociali, scambi culturali, discussioni e condivisioni, celebrazioni di sacramenti e momenti di preghiera.

La fase post-AYG, dopo il raduno, sarà la fase del condividere le esperienze, come “il pane spezzato, condiviso”. Dopo un processo di quasi 8 mesi, incoraggiato dai valori del Vangelo e dell’universalità, ci si aspetta che i giovani siano in grado di svilupparsi e portare frutto. Ci si aspetta che i partecipanti all’AYG siano in grado di essere creativi e proattivi nel risolvere i problemi personali, della Chiesa e della comunità alla luce del Vangelo e dell’esempio della vita di Gesù Cristo.

Ci si aspetta che diventino agenti di trasformazione che ispirino il loro ambiente e la loro comunità nella vita delle loro famiglie, delle loro chiese, delle loro nazioni e dei loro Paesi, in accordo con i valori del Vangelo nel pluralismo dell’Asia Oceania.

Auguriamo il successo dell’AYG e preghiamo che gli organizzatori e i partecipanti ottengano il massimo dall’incontro reciproco, legandosi come un’unica famiglia per portare avanti la missione del Redentore.

Scala News

(Informazioni tratte dalla lettera ufficiale dell’AYG)

I nostri articoli precedenti sull’evento:

Indonesia: La Croce dell’Incontro dei giovani arriva alla Casa della Novena

Indonesia: La Croce dell’Incontro dei giovani visita le parrocchie redentoriste

Incontro di Pasqua e lancio del Raduno della Gioventù Alfonsiana ASIOC 2024 in Indonesia