La Provincia Napoletana festeggia i 50 anni della fondazione della missione in Madagascar (1967 – 2017)

0
1229

Il Segretariato delle Missioni Estere della Provincia napoletana (organo consultivo del Governo) ha ritenuto importante e doveroso programmare una serie di iniziative per festeggiare questa importante tappa della storia della Provincia e della stessa Congregazione.

Il primo momento è stato celebrato unicamente dai confratelli della Provincia a Ciorani il giovedì 14 settembre, al termine dei ritiri spirituali. P. Silvestro, già missionario in Madagascar, durante la concelebrazione ha ricordato l’impegno dei vari confratelli che hanno dedicato la vita per questa opera evangelica.

Alla festosa celebrazione ha fatto seguito un momento di fraternità con qualche danza e delle gustose pietanze malgasce preparate da Tina, una brava signora malgascia che vive in Italia e collabora con noi redentoristi.

Altro momento importante e solenne per festeggiare questo giubileo è stato vissuto sabato 30 settembre a Pagani. A questo evento sono stati invitati ed hanno preso parte: i confratelli che in questi 50 anni hanno svolto il loro ministero apostolico in Madagascar,  i gruppi missionari, i  collaboratori laici e diversi benefattori che, in qualche modo, hanno contribuito allo sviluppo assistenziale della grande opera in terra d’Africa.

Alla manifestazione hanno partecipato sia un rappresentante del Console malgascio in Italia insieme ad una sua  delegazione, sia da una nutrita rappresentanza di suore malgasce che vivono in Campania.

L’assemblea ha seguito con interesse gli interventi dei relatori P. Filippo Strippoli e P. Silvestro Lafasciano, arricchiti anche dalla loro diretta esperienza nella rigogliosa Isola rossa.

L’ascolto di toccanti testimonianze di redentoristi pionieri, di consacrati e laici che tuttora si prodigano per l’opera missionaria e la visione di foto e video raccolti durante le visite in Madagascar, hanno ricostruito il percorso storico formativo in tutti questi anni di missione.

A conclusione di questo primo momento commemorativo, il P. Provinciale Serafino Fiore ha espresso la sua gratitudine a tutti i benefattori, che, nelle diverse forme, hanno reso possibile la realizzazione di questo sogno. Ha poi tracciato le prospettive future, annunciando l’imminente viaggio in Madagascar da parte di una delegazione della provincia napoletana che sarà ad Antananarivo e nei luoghi dove mezzo secolo fa ha avuto inizio l’opera missionaria e dove avverrà la dichiarazione del passaggio da Missione a Vice-Provincia.

Nella Basilica Pontificia di Sant’Alfonso Maria de Liguori si è poi svolta la santa messa presieduta dal P. Provinciale. A rendere speciale la celebrazione eucaristica sono stati i canti dell’allegra e colorata comunità di suore e laici malgasci che con le loro danze e i loro suoni hanno coinvolto tutta l’assembea.
Al termine della celebrazione il Segretario delle Missioni Estere, P. Alberto Ceneri e il P. Provinciale hanno consegnato ai confratelli, ai gruppi missionari e ai laici collaboratori un opuscolo commemorativo ed una Croce in ceramica che esprime la gratitudine da parte della Provincia Napoletana per la partecipazione ed il sostegno alla missione in tutti questi anni.

Questo evento giubilare si è concluso con un momento di convivialità e di festa, ringraziando Signore per questa nostra bella storia.

Tutti gli eventi celebrativi sono stati e saranno realizzati in collaborazione con il gruppo“Abbracci Malgasci”,  volontari missionari della parrocchia di Sant’Alfonso di Pagani.

P. Alberto M. Ceneri CSsR

 

Print Friendly, PDF & Email