Un master in media religiosi: Ricordando rev. Matthew Meehan, C.Ss.R., 1913-1998

0
468

P. Matthew è nato il 27 aprile 1913 da Matthew Meehan e Helen Goodwin a Toronto. Era il primogenito di otto figli, è cresciuto con la religione e la cultura irlandese canadese. L’atmosfera religiosa e la forte fede dei suoi genitori lo hanno influenzato verso il sacerdozio. Come chierichetto, prestava regolarmente servizio nella cappella delle Suore di San Giuseppe nel convento e cresceva in virtù e incoraggiato al sacerdozio. Sorella Odelia, CSJ della St. Clare School ha fatto in modo che Matthew saltasse il grado 8 per entrare nel St. Mary’s College, a Brockville. Era il più giovane e il più piccolo della classe. Negli ultimi anni dell’università, ha partecipato a produzioni e dibattiti drammatici, scrivendo storie e articoli per la rivista Review College, vincendo delle gare d’oratoria, tra cui il concorso di major nel 1930 con un discorso entusiasta sulla necessità della bandiera canadese.

Dopo la laurea nel 1931, Matteo entrò nel noviziato Redentorista a Saint John, New Brunswick, ha professato i primi voti nel 1932. Dopo aver studiato teologia e filosofia al St. Alphonsus Seminary a Woodstock, Ontario, è stato ordinato il 20 giugno, 1937. Un anno dopo, fu nominato in una parrocchia nel Canada occidentale. Poco dopo, è stato selezionato per studiare gli studi post-laurea e la formazione linguistica, dal momento che era necessario essere fluente nelle lingue tedesca, italiana e slava per fornire assistenza pastorale nelle parrocchie del Canada occidentale. Ha conseguito la laurea nel 1939 al Pontificium Institutum di Roma e un dottorato di ricerca nel 1940 con una tesi dal titolo “Il potere cognitivo secondo San Tommaso d’Aquino”.

Subito dopo la caduta dell’Olanda nel maggio 1940, p. Meehan tornò in Canada e fu nominato professore di filosofia, inglese e di elocuzione nel seminario di Woodstock. P. Matthew ha frequentato un corso estivo presso l’Istituto di Predicazione dell’Università Cattolica d’America dopo il primo anno di insegnamento. In seguito ha scelto di studiare frequentando un corso di giornalismo alla Marquette University nel 1944 e l’anno successivo nella Radio Summer Institute all’università della regina a Kingston, Ontario per imparare l’arte di parlare, scrivere e dirigere per le comunicazioni radio.

Il 9 novembre 1947, p. Matthew ha iniziato la sua carriera con la trasmissione della TransCanada Catholic Hour. Il programma è iniziato con un inno introduttivo di due o tre minuti, un indirizzo di 20 minuti e concluso con un inno. I suoi programmi riflettevano un’audizione facile e una sceneggiatura raffinata. Tuttavia, il contenuto è stato la vita familiare. Dai suoi primi copioni radiofonici alle ultime sceneggiature televisive, 45 anni dopo, ha esplorato diversi aspetti della vita familiare, concentrandosi sul matrimonio, i bambini, gli adolescenti e la vita domestica. Dal suo messaggio centrale sulla vita familiare, P. Meehan ha spiegato in un articolo di giornale: “La tua casa è il vero cuore della nazione”.

Con la televisione che sostituisce la radio come mezzo di comunicazione popolare e il successo dello show di Bishop Fulton Sheen, “La vita vale la pena di essere vissuta”, il direttore della stazione radio di Hamilton ha suggerito Padre Matthew lavorare nella stazione televisiva di recente aperta nella città. Il 2 dicembre 1956, p. Matthew ha lanciato il suo primo programma televisivo trasmesso su CHCH-TV. A partire da una versione televisiva del programma radiofonico c’erano cinque minuti di notizie, cinque minuti di un problema morale e cinque minuti di un pensiero per la settimana. Il programma ha raggiunto un pubblico di 50.000 nella zona di Toronto-Hamilton-Niagara-Buffalo. Nel 1960, fu esteso a 30 minuti. Oltre ai programmi, ha preparato dei copioni ed è apparso sul Programma Sacro Cuore, creato dall’organizzazione radio-televisiva gesuita di St. Louis, nel Missouri, la più grande distribuzione cattolica dell’epoca. Venti programmi televisivi per ciascuna serie sono comparsi su oltre 800 stazioni negli Stati Uniti. Per la radio, Matthew ha registrato 40 segmenti di otto minuti su argomenti come “La comunità cristiana, speranza, peccato e umiltà”.

Durante la sua carriera, lavorando nelle trasmissioni, fu nominato rettore (1952-1959) della sua Alma Mater dal St. Mary College. Santa Maria è diventata la sede di conferenze missionarie ed estivi pastorale e pellegrinaggi parrocchiali al santuario mariano del campus. Dopo Santa Maria, p. Meehan è stato nominato parroco e rettore presso la Chiesa di S. Patrizio, Toronto (1959-1964) e ha curato gli aspetti finali della ristrutturazione della chiesa, stabilito un coro di bambini e ha aggiunto il titolo della Chiesa del Santuario della Madonna del Perpetuo Soccorso al di fuori della chiesa come segno e il simbolo-logo della chiesa nel bollettino settimanale. Per il centenario della parrocchia nel 1961, p. Meehan ha iniziato le celebrazioni con una Messa speciale il giorno di San Patrizio e con la CBC mandando le sue trasmissioni settimanali della chiesa fino a Pasqua.

Nel 1964, sono cresciuti suoi impegni con un programma di un’ora telefonica nella sera di Domenica, che è stato considerato come il “primo” nelle comunicazioni cattolici canadesi. In questi spettacoli, il p. Meehan ha invitato una personalità locale o un esperto per discutere una varietà di argomenti. Di tanto in tanto, suo fratello Joe chiamava per metterlo alla prova. Riconoscendo la voce di suo fratello, ha risposto alle domande senza far riconoscere il chiamante.

Più tardi p. Matthew ha organizzato e pianificato una conferenza pubblica per Padre Francis J. Connell in Family Morals e un concerto di musica sacra. Un triduo solenne dal 6 all’8 dicembre ha concluso il centenario con il cardinale James McGuigan dell’Arcidiocesi di Toronto come celebrante principale. Un momento culminante è arrivato un anno dopo, quando il governatore generale Georges Vanier, rappresentante della regina in Canada, ha partecipato alla messa nella chiesa. Padre Matthew è stato invitato dal vescovo Joseph Ryan della diocesi di Hamilton a offrire la trasmissione cattolica su CHML, una stazione radio privata nella città di Hamilton. Ha anche prodotto ed è stato commentatore di programmi di importanti eventi diocesani, tra cui il 125 ° anniversario, le ordinazioni, la Messa di Natale di mezzanotte, il Giorno del ringraziamento e le cerimonie mariane. Come direttore delle comunicazioni diocesane per 16 anni, ha organizzato e pubblicizzato la trasmissione religiosa delle 10 stazioni radio FM-AM, 12 stazioni televisive via cavo e le due stazioni televisive della diocesi.

Come televisione via cavo diffusa in tutto il Nord America, il p. Meehan ha massimizzato la sua esposizione consegnando programmi satellitari. Nel 1985, molte delle serie di Meehan CHCH furono trasmesse negli Stati Uniti. Da Eternal Word Television Network (EWTN), la rete via cavo fondata da Madre Angelica nel 1981. Contemporaneamente, ha anche svolto incarichi speciali in ambito papale e sinodale. I programmi settimanali si sono conclusi nel 1992, quando il p. Meehan si è ritirato dalla trasmissione all’età di 79 anni.

Fuori dallo studio e dalle luci della televisione, era un predicatore in cerca di missioni nelle parrocchie e di ritiri per sacerdoti e religiosi. Ha diretto Marriage Encounter y Retrouvill nei fine settimana e ritiri per Courage, un gruppo di sostegno per gli omosessuali cattolici nel 1986-1990 e ha scritto per la rivista locale. A lavorato come consigliere religioso del Registro cattolico, p. Meehan ha contribuito anche alle colonne per più di un decennio, che termina nel 1992. In una colonna che ha scritto un commento alla Scrittura sulla lettura settimanale della domenica e nell’altra colonna, ha risposto alle domande circa la liturgia, le pratiche e la storia.

Per i Redentoristi, ha lavorato come consulente Generala a Roma e in altri centri di comunicazione CSSR in eventi speciali come ad esempio la canonizzazione di S. Giovanni Neumann, la beatificazione di Peter Donders e le celebrazioni del bicentenario di San Alfonso. Ha organizzato gli istituti pastorali nella catechesi, nonché un istituto annuale per i parroci e tutti i predicatori. Non era solo squadra di baseball cappellano cattolico Toronto Blue Jays, ma ha anche presentato il nome vincente di “Skydome” nel nuovo stadio della squadra nel 1989.

P. Meehan è morto il 26 luglio 1998, all’età di 85 anni. Nel 2011, le registrazioni che documentano mezzi radiotelevisivi e la carriera giornalistica, inclusi ghioni, videocassette e corrispondenza, sono stati donati agli Archivi dell’Ontario, che hanno considerato un pioniere in trasmissioni religiose in Ontario.

Per gentile concessione di M. C. Havey, archivista dei Redentoristi di Edmonton-Toron

Print Friendly, PDF & Email