Pubblicato il supplemento n. 8 di Studia Moralia

0
277

Con il pontificato di papa Francesco il tema del discernimento è stato propulso all’avanscena dell’attualità e l’Accademia Alfonsiana ha voluto esplorarne le vaste prospettive nel corso di un Convegno svoltosi nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore di specializzazione il 14 e il 15 marzo 2018. A sviluppare il tema – “Il discernimento. Fondamenti e luoghi di esercizio” – sono intervenuti diversi relatori, sia professori dell’Accademia, sia professori ed esperti esterni, facendo dell’evento un’occasione di felice collaborazione tra Università e Facoltà Pontificie nonché altre realtà ecclesiali.

Una teologia che non si ferma alla speculazione ma si fa davvero ascolto è una teologia che serve con premura le esigenze della Chiesa di oggi. Questa è la prospettiva che ha orientato la due giorni di Convegno animata dalla consapevolezza che la Chiesa – come afferma papa Francesco – ha bisogno di crescere nell’arte del discernimento.

Il fascicolo, curato dai proff. Antonio Donato e Jules Mimeault, raccoglie i contributi dei proff. Paolo Asolan (Istituto Pastorale “Redemptor Hominis” Pontificia Università Lateranense); Martín Carbajo Núñez (Accademia Alfonsiana); Elisabetta Casadei (Accademia Alfonsiana); Alberto de Mingo Kaminouchi (Accademia Alfonsiana); Antonio Donato (Accademia Alfonsiana); Maurizio Faggioni (Accademia Alfonsiana); Cristiana Freni (Accademia Alfonsiana); Michele Lavra (Sacerdote gesuita, esperto nell’accompagnamento di esercizi spirituali ignaziani); Francesco Maceri (Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna); Sabatino Majorano (Accademia Alfonsiana); Pietro Marini (Servizio Orientamento Giovani Frati Minori dell’Umbria e Sardegna); Martin McKeever (Accademia Alfonsiana); Chiara Palazzini (Istituto Pastorale “Redemptor Hominis” Pontificia Università Lateranense); Fabrizio Pieri (Istituto di Spiritualità della Pontificia Università Gregoriana)

Sito di Studia Moralia

Sito Accademia Alfonsiana

 

Print Friendly, PDF & Email