Rappresentanti del Santuario Aparecida partecipano al Congresso Internazionale a Roma

0
530

(Roma, Italia) – Il Santuario Nazionale di Nostra Signora Aparecida, attraverso il suo Rettore, Padre João Batista de Almeida CSsR, la Coordinatrice della Pastorale, Gislaine Veloso, e il missionario redentorista, Padre Valdivino Guimarães, partecipano al Primo Congresso Internazionale di Rettori e Agenti Pastorali dei Santuari a Roma, che ha come tema “Il Santuario, una porta aperta alla nuova evangelizzazione”, un evento organizzato dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

L’incontro è iniziato il 27 e continua fino al 29 novembre presso la Pontificia Università Lateranense a Roma. Oltre 550 persone, tra religiosi e laici, partecipano all’evento. Padre João Batista, rettore del Santuario d’Aparecida, ha commentato informazioni sui giorni dell’incontro.

Il 28 novembre, i partecipanti hanno fatto una visita alla Basilica di Santa Maria Maggiore, dove si è celebrata una Messa per il gruppo. Nel pomeriggio, l’Amministratore Apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, Mons. Pierbattista Pizzaballa, ha detto una conferenza dal titolo “Porta aperta per credenti e non credenti”. Poco dopo, Padre Cesare Pagazzi ha parlato su come i Santuari sono una porta aperta per i cristiani nel mezzo di una cultura dell’indifferenza.

Il 29 novembre, l’ultimo dell’incontro, il programma ha proposto al Segretario esecutivo del Dipartimento Missione e Spiritualità del CELAM, padre Carlos Guillermo Arias Jiménez, che ha parlato su “Il Santuario e la nostalgia di Dio dei giovani”. L’evento si è concluso con l’udienza con il Santo Padre Francesco.

Print Friendly, PDF & Email