Nuovo diacono redentorista nello Zimbabwe

0
220

(Harare, Zimbabwe) – Più di 300 fedeli cattolici hanno partecipato all’ordinazione diaconale del Rev. Emerson Machepa, C.Ss.R, nella Cattedrale del Sacro Cuore ad Harare il 12 gennaio di quest’anno. E ’ stato ordinato dall’arcivescovo di Harare, Mons. Robert Christopher Ndhlovu, insieme ad altri otto fratelli di diverse congregazioni.

Durante la Santa Messa nel momento chiamato “Ordination Rite”, l’Arcivescovo ha esaminato il Rev. Machepa insieme ad altri otto fratelli per determinare la loro dignità al ministero del diaconato. Machepa ha detto all’arcivescovo che era la sua volontà e la sua decisione di essere ordinato e lo ha detto nella sua lingua nativa (Shona) come segue; “Hongu kuda kwangu”. Subito dopo l’esame, i nove si sono distesi in un segno di umiltà, mentre il coro cantava un inno sacro e solenne, “Le litanie dei santi”. L’inno era accompagnato da un ululato delicato sullo sfondo. Nella cultura africana, “ululare” ha un significato speciale ed è associato a felicità, ospitalità, amore e gentilezza. In passato, quando un uomo uccideva a caccia un animale, la moglie a casa lo riceveva “ululando” come un modo per esprimere la sua felicità e gratitudine per la cattura.

Subito dopo l’ordinazione, la Regione Redentorista dello Zimbabwe ha offerto un pranzo presso la Casa S.  Alfonso in onore del diacono ordinato, il Rev. Machepa. Durante il pranzo, la madre di Machepa ha detto: “Vorrei ringraziare Dio che mi ha dato questo bellissimo, umile e obbediente figlio”. Ha anche detto ai commensali che suo figlio aveva fatto domanda in diverse congregazioni religiose, ma si è innamorato dei Redentoristi. Poi, a nome della regione redentorista dello Zimbabwe, fratello David Nyamuronda C.Ss.R ha espresso la sua gratitudine ai presenti al pranzo e un ringraziamento speciale alla famiglia Machepa per il loro continuo sostegno.

Shingirai Hwande

Print Friendly, PDF & Email