Noviziato nordamericano: anno in rassegna

0
103
Novices in Lima, OH (left to right) Vihn Nguyen (Extra Patriam Vice Province), Antonio Montoya (Denver Province) Dai Ho (Extra Patriam Vice Province), Bao Tran (Extra Patriam Vice Province) and Steven Urban (Denver Province).

L’anno per i novizi redentoristi della Conferenza nordamericana sta volgendo al termine. Cinque novizi a Lima, in Ohio, sono in ritiro in preparazione per la loro prima professione di voti il mese prossimo: i novizi Extra Patriam il 26 luglio e i novizi della Provincia di Denver il 28 luglio. Siamo lieti di presentare articoli di Steven e Antonio sul loro noviziato esperienze. Buona lettura!


Noviziato 2020: Lost in Middle America (Lima, OH)
di Steven Urban

Il noviziato del 2020 era a Lima, OH. Inizialmente, praticamente non sapevo nulla del noviziato o della città di Lima. Mentre finisco il mio anno, voglio condividere un po ‘sulla logistica della comunità e le mie esperienze.

Msgr. William Kubacki and Steven Urban welcome new Catholics to the faith during the Rite of Election at St. Michael Parish in Findlay, OH.

La comunità redentorista di Lima è responsabile della chiesa di San Gerardo, una parrocchia di una comunità di circa 350 famiglie attive – in gran parte operai che vivono uno stile di vita della classe media. Nel tipico stile del Midwest, i parrocchiani sono estremamente amichevoli e solidali, accogliendomi nelle loro case e nelle loro vite. Oltre alla parrocchia, esiste una scuola elementare con 190 studenti che vanno dall’asilo alla terza media. I Redentoristi hanno stretti rapporti di lavoro con la scuola. L’ultimo pezzo di proprietà è la canonica, un grande edificio a tre piani. Dopo essere stato precedentemente utilizzato come area di stoccaggio, il terzo piano è stato pulito e rimodellato per essere utilizzato come noviziato. Due grandi sale conferenze erano dedicate al lavoro di classe e il resto del piano contiene sale per i principianti. Una cappella e le stanze della comunità professata si trovano al secondo piano. Il primo piano della canonica contiene la cucina, la sala da pranzo e gli uffici.

Il nostro anno di noviziato è iniziato con un ritiro condotto da p. Jack Kingsbury, coordinatore della conferenza nordamericana. Nel suo ritiro, ha inquadrato il noviziato come un anno di riflessione e di trascorrere del tempo per conoscere dove Dio ci sta chiamando. Uno dei suoi punti principali riguardava le aspettative dell’ideale rispetto alle carenze del reale – la differenza tra un Redentorista perfetto e un Redentorista realistico, e come conciliare questa discrepanza. Il programma del noviziato riflette la fondazione p. Jack si è preparato dando ai novizi il pomeriggio per autoriflessione, preghiera e lettura. Oltre a conoscere noi stessi, il tempo è stato dedicato a saperne di più sulla Congregazione del Santissimo Redentore e sui voti che professano i membri.

Steven Urban leads preschoolers on a tour of St. Gerard Church.

Ho imparato molto su me stesso durante il noviziato e sono diventato più aperto a come Dio potrebbe chiamarmi per servire gli altri come missionario redentorista. Prima di entrare in formazione, ho lavorato come contabile fiscale negli Stati Uniti d’America per cinque anni. Mi sono goduto quegli anni in pratica e non vedevo l’ora di usare le mie capacità contabili per servire i Redentoristi. Andrei persino al punto di dire che non vedevo l’ora di sedermi ad una scrivania dell’ufficio provinciale, con la responsabilità delle finanze della provincia di Denver. Per puro caso, ho iniziato ad aiutare nella scuola elementare della parrocchia. All’inizio, credevo che fosse un modo per sfidarmi a relazionarmi con un pubblico più giovane, ma presto mi sono innamorato degli studenti. Con mia sorpresa, ho potuto vedere Cristo in questi bambini. Hanno iniziato a insegnarmi più di quanto io stessi insegnando loro! Dopo aver sperimentato il ministero scolastico, mi rendo conto che devo essere più aperto a diversi ministeri e disposto ad andare dove lo Spirito Santo vuole che io serva.

Dopo aver affrontato le tipiche lotte, p. Jack mi ha avvertito durante il mio noviziato, sono entusiasta di fare i voti come quando sono entrato nel processo di formazione tre anni fa. Non vedo l’ora di fare il passo successivo e iniziare gli studi di teologia a San Antonio. Non vedo l’ora di emettere voti a luglio e far parte ufficialmente della Congregazione Redentorista! Grazie per le tue preghiere e il vostro sostegno.


Noviziato 2020: al servizio della pastorale parrocchiale
di Antonio Montoya

Saluti da Lima!

Sono stato al noviziato per un po’ più di dieci mesi e sto iniziando a prepararmi a professare i miei primi voti dopo un ritiro finale a giugno. Per favore, vi prego di tenerci me i miei compagni nelle vostre preghiere. È stato un anno piuttosto interessante, ma penso che tutti possano dirlo, considerando la nostra attuale situazione mondiale.

Mentre la scuola era ancora aperta, ho insegnato lezione di religione ai bambini di seconda elementare che si stavano preparando per la loro prima comunione. È stata un’esperienza molto positiva e mi è piaciuta molto più di quanto pensassi. Sfortunatamente, la scuola ha chiuso e abbiamo dovuto tenere lezioni utilizzando la tecnologia di riunione con zoom. È stato un po’ più difficile, soprattutto per convincere tutti i bambini ad accedere e prestare attenzione. A causa della pandemia, la loro data della Prima Comunione è stata spostata al 28 luglio. Vi preghiamo di tenerli nelle vostre preghiere.

Ho anche potuto servire come ministro eucaristico straordinario e come lettore. Mi è piaciuto essere un lettore molto di più perché è qualcosa che mi è sempre piaciuto. Abbiamo solo una messa spagnola nella nostra parrocchia ogni fine settimana e la nostra comunità spagnola non è molto grande. La partecipazione varia in genere da 20 persone a ben 35 in una domenica “buona”. Ho deciso di unirmi regolarmente alla Messa spagnola e servire in ogni modo possibile.

i novizi in una cena vietnamita

La nostra comunità di solito si riunisce il sabato sera per un pasto informale. Di solito, è un pasto vietnamita preparato da p. Chuong Cao. Mi sono davvero piaciuti quei pasti perché sono informali e posso condividere la cultura vietnamita e il loro cibo. Anche se ci stavamo riparando sul posto, siamo stati in grado di sfruttare al meglio la situazione. Tutto considerato, è stato un buon anno. Non vedo l’ora del prossimo passo nella mia formazione e vedrò ciò che Dio ha in serbo per me in futuro. Per favore, tenetemi nelle vostre preghiere e sapete che tutti voi siete nelle mie.

per gentile concessione di Denverlink Update del 19 giugno 2020

Print Friendly, PDF & Email