200 presepi nel santuario dei Redentoristi a Bussolengo

0
461

(Bussolengo, Italia) – E’ stata inaugurata a Bussolengo la rassegna «Presepi nel chiostro» dei Padri Redentoristi del santuario della Madonna del Perpetuo soccorso. «Per questa edizione», spiega padre Massimiliano Mura, l’organizzatore che ha raccolto la tradizione inaugurata da padre Felice Arlone e portata avanti col gruppo dei volontari del santuario, «siamo riusciti a raccogliere 200 presepi realizzati da appassionati presepisti ed artisti di tutta la provincia di Verona e oltre.

Le opere realizzate spaziano dai classici presepi di ambientazione palestinese a composizioni che si focalizzano su un tema di attualità, a statue, fusioni e dipinti che rappresentano con tecniche e sensibilità differenti il grande mistero dell’Incarnazione di Cristo.

La collocazione di queste opere nel chiostro francescano dipinto da Bernardino Muttoni nel ‘600 è ideale; fu San Francesco l’iniziatore della rappresentazione visiva della Natività di Gesù e della sua diffusione come un mezzo per avvicinare la gente comune alla contemplazione. Il connubio tra lo spirito francescano e redentorista – Alfonso Maria de Liguori, il fondatore della congregazione, ha composto il famosissimo Tu scendi dalle stelle – rende questo spazio un luogo di grande fascino e serenità spirituale per le persone di ogni età».

Si può visitare la rassegna la domenica 16 e tutti i giorni dal 23 dicembre al 6 gennaio con orario 9-11.30 e 15-18. Ingresso gratuito. Per le comitive è possibile organizzare la visita anche in altri orari: basta telefonare alla segreteria del santuario allo 045.7150160.  (www.larena.it)

Si può anche vedere un video di TelePace della rassegna del 2016:

Print Friendly, PDF & Email